top of page

Baracche Camaro Sottomontagna: al via le demolizioni

Una triste pagina lunga 100 anni, fatta di povertà e di stenti per molti messinesi. Una storia non ancora conclusa, ma che si avvia verso la fine.


Un altro tassello nella corsa verso la dignità di chi, per generazioni, ha vissuto in case fatiscenti e a contatto con l'amianto. A Camaro Sottomontagna, a Messina, sono iniziate le demolizioni. Presenti il sindaco, Federico Basile, il vicesindaco e assessore al Risanamento e rapporti con Arisme e il commissario per il risanamento Salvatore Mondello, oltre al sub commissario per l’Emergenza Risanamento Marcello Scurria, al CdA di Arisme. Alle operazioni di demolizione ha presenziato anche una rappresentanza del Consiglio comunale e della III Municipalità.


"Si lavora incessantemente per velocizzare le attività di Risanamento - ha dichiarato il Primo cittadino - ed oggi possiamo insieme apprezzare i risultati dell’enorme mole di attività effettuata dal Comune e Arisme, in sinergia con il Sub Commissario. Andiamo avanti con forza, nella consapevolezza che il 2024 sarà l’anno decisivo, che premierà il lavoro iniziato fin dall’insediamento dell’ex sindaco Cateno De Luca e proseguito con la mia Amministrazione. Si procederà da oggi con i primi interventi di riqualificazione e rigenerazione urbana, per restituire una fascia di territorio cittadino a lungo dimenticata, che si andrà ad aggiungere a tutte le aree interessate dai progetti, a riprova del fatto che la città sta per essere affrancata da una piaga secolare, per ritrovare la piena dimensione di città metropolitana moderna e proiettata verso il futuro”.

bottom of page