top of page

Barcellona P.G. perde 2 istituti scolastici comprensivi: il sindaco Calabrò assente alla riunione

La riunione decisiva si è svolta lo scorso 6 novembre. Presenti i rappresentanti del Provveditorato, i sindacati e i dirigenti scolastici. Peccato, però, che a mancare sia stato il Primo cittadino. A farlo sapere il Gruppo Forza Italia Barcellona Pozzo di Gotto.

"Tutti i presenti - dice il gruppo nel comunicato - hanno fatto emergere criticità messe a verbale, tutti meno che il Sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto che non ha partecipato alla riunione".


"Riteniamo - si legge ancora nella comunicazione - che il nuovo dimensionamento della rete scolastica non possa intaccare il diritto allo studio dei ragazzi di Barcellona Pozzo di Gotto e chiediamo con forza che il Primo cittadino faccia valere la sua carica in seno alla Conferenza Territoriale Scolastica, innanzitutto presenziando alle riunioni. La soppressione anche di un solo istituto comprensivo rappresenta una sconfitta per la città, a maggior ragione se la stessa dovesse interessare zone periferiche della stessa".


IL Gruppo Forza Italia sottolinea il proprio rammarico e i propri propositi: "In un periodo storico nel quale si discute insistentemente di dimensionamento della rete scolastica, ci piacerebbe vedere maggiore interesse da parte di un’amministrazione comunale che peraltro è rappresentata dal suo Sindaco nella Conferenza Territoriale Scolastica".


"Riteniamo - e conclude - che il nuovo dimensionamento della rete scolastica non possa intaccare il diritto allo studio dei ragazzi di Barcellona Pozzo di Gotto e chiediamo con forza che il primo cittadino faccia valere la sua carica in seno alla Conferenza Territoriale Scolastica, innanzitutto presenziando alle riunioni. La soppressione anche di un solo istituto comprensivo rappresenta una sconfitta per la città, a maggior ragione se la stessa dovesse interessare zone periferiche della stessa. Sull’argomento verrà presentata interrogazione consiliare".

Σχόλια


bottom of page