top of page

Barcellona Pozzo di Gotto: comizio in piazza San Sebastiano in difesa del presidio ospedaliero

Si terrà martedì 4 Aprile alle ore 19 e 30 in piazza San Sebastiano, il comizio in difesa dell'ospedale "Cutroni Zodda". L'evento sarà promosso da associazioni, sindacati, gruppi politici, singoli esperti in materia sanitaria.


L'invito arriva direttamente da diverse associazioni e sindacati aderenti al comitato civico in difesa dell’ ospedale Cutroni Zodda.


Barcellona Pozzo di Gotto non può fare a meno di un presidio territoriale importante come l’ospedale di base più volte promesso e previsto dagli atti di governo della Regione Siciliana.


Dall’inizio di marzo si assiste ad un insopportabile carosello di dichiarazioni e proposte prive di ogni riscontro in atti ufficiali. In altre parole, si palesa una volontà di chiusura prendendo per stanchezza i residenti dell’intero comprensorio.


Difatti, il giorno 1 marzo 2023, a seguito della audizione nella commissione sanità all’ARS, si susseguivano dichiarazioni di riattivazione di tutti i reparti del nosocomio a partire dal Pronto Soccorso. In appena venti giorni, precisamente il 21 marzo 2023, il pronto soccorso, che si sarebbe dovuto riattivare definitivamente per essere seguito poi dagli altri reparti, viene chiuso definitivamente.


Non è tollerabile che le decisioni siano calate sulle teste dei cittadini senza alcun possibile confronto se non a mezzo dichiarazioni e social network. Per questi motivi il 4 aprile alle ore 19:30 si terrà un comizio in piazza San Sebastiano a Barcellona Pozzo di Gotto per sensibilizzare l’opinione pubblica ed avviare quella fase di riflessione e presa di coscienza che costituisce la spina dorsale di ogni sistema genuinamente democratico.


Tra gli organizzatori ci sono associazioni, sindacati, gruppi politici, singoli esperti in materia sanitaria di ogni estrazione che si riconoscono nel documento redatto dal comitato a tutela dell’Ospedale Cutroni Zodda, depositato durante la seduta dell’1 marzo 2023 della commissione sanità dell’ARS, e fatto proprio dalla stessa commissione all’unanimità.

댓글


bottom of page