top of page

Barcellona Pozzo di Gotto: "inchiesta truffa all'Inps", scagionate otto persone

Il giudice per le indagini peliminari, ha disposto il non luogo a procedere per otto soggetti indagati per truffa all'Inps e all'Erario. Gli indagati erano estranei ai fatti

Stamane il giudice per le indagini peliminari ha disposto il non luogo a procedere per otto soggetti indagati per truffa ai danni dell'Inps e dell'Erario. L'indagine è stata condotta dalla Guardia di Finanza, e ha coinvolto un totale di 40 persone.


Nel dettaglio l'accusa per i 40 soggetti è di truffa aggravata ai danni dello stato, i soggetti coinvolti dichiaravano assunzioni fittizzie, per poi ottenere dei benefici da parte dell'Inps e dell'Erario. Tra gli indagati anche imprenditori e un consulente del lavoro.


Il processo comunque continuerà il suo iter per il resto degli indagati, la prossima udienza avrà luogo presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto il 24 di Aprile.



Gli otto soggetti scagionati

  • Olga Stefania Caccamo

  • Maria De Pasquale

  • Alberto Esposito Malara

  • Carmelo Manna

  • Nunziata Rosa Sciacca

  • Santi Torre

  • Maria Rita Caliri

  • Maria Tindara Scibilia

Kommentare


bottom of page