top of page

Calcio: dopo 9 risultati utili consecutivi, la Nuova Igea Virtus cade all'Esseneto contro l'Akragas

Si ferma la corsa della truppa di mister Di Gaetano. Salvezza che comunque resta ad un passo nonostante la sconfitta

Passo falso dei giallorossi, all'Esseneto non c'è storia, i giallorossi prendono 3 reti dal "gigante" bisogno di punti salvezza. I giallorossi orfani di capitan Biondo, fermo per infortunio, reggono solo per il primo quarto d'ora poi solo Akragas.


La sconfitta non pesa sulla classifica, la Nuova Igea Virtus resta al nono posto in classifica in coabitazione con il Canicattì e lo stesso Akragas, a +8 sulla zona playout a 6 giornate dal termine. Con una vittoria potrebbe essere già salvezza aritmetica, perché si creerebbe troppo distacco tra l'igea e la penultima, e di conseguenza i giallorossi si salverebbero senza disputare i playout.



La sintesi

Primi 15 minuti di marca giallorossa, ma dopo è solo Akragas, infatte sale in cattedra Litteri, vero mattatore dell'incontro. Alla mezz'ora il primo episodio che inconala la partita in favore degli agrigentini, l'arbito decreta un penalty per i padroni di casa, rigore realizzato da Litteri. L'Igea sembra frastornata, ci prova solo Calafiore, ma senza troppa convinzione. Sul finale di tempo il "Gigante" cerca il raddoppio, ma Staropoli è attento sulla conclusione di Di Mauro, e tiene a galla i giallorossi.


Nel secondo tempo la storia non cambia, l’Akragas tiene ottimamente il campo e la Nuova Igea non riesce ad imporre il proprio gioco, neanche i cambi di mister Di Gaetano squotono i suoi. I primi venti minuti della ripresa sono solo di marca biancazzurra: ci prova prima Marrale al 55' ma spara alto e poi Rechichi che tira forte in mezzo all’area con Litteri in ritardo di un niente. La Nuova Igea non riesce a reagire alle folate offensive dei padroni di casa. L'Akragas mette il punto esclamativo sull'incontro al 75', di nuovo dagli undici metri, il fallo su Litteri è netto, dal discetto è glaciale Grillo che realizza il 2 a 0. Moto d'orgoglio per l'Igea, ma il tiro di Trovato viene disinnescato da Sorrentino. Sul finale dell'incontro arriva il 3 a 0 del "gigante", punizione troppo severa per i giallorossi, grazie alla rete del neo entrato, Gonzalez.


Campo sfortunato quello dell'Esseneto per i giallorossi, che anche ad agosto avevano perso con lo stesso risultato. Igea che dovrà metabolizzare subito la sconfitta, visto il turno infrasettimanale che vedrà la squadra del presidente Massimo Italiano impegnata giovedì pomeriggio al "D'Alcontres-Barone" contro il Real Casalnuovo.




Il tabellino

AKRAGAS: Sorrentino; Caramanno, Rechichi, Fragapane, Ruffino; Grillo, Garufo, Sinatra, Di Mauro; Distefano, Litteri. A disp.: Governali, Mannina, Cipolla, Inzerillo, Scozzari, Casadidio, Gonzalez, Liga, Marrale. All. Coppa.


IGEA: Staropoli; Di Cristina, Ferrigno, Della Guardia; Catanzaro, Calafiore, Abbate, Ordonez; Trombino, Di Piedi, Longo. A disp.: La Rosa, Franchina, Locantro, Verdura, Trovato, Buscetta, Cannistrà, Leone, Aveni. All. Di Gaetano.


ARBITRO: Vazzano di Catania

ASSISTENTI: Bensorte e Cucci.


MARCATORI: 31' rig. Litteri, 77' rig. Grillo, 87' Gonzalez



I risultati




La classifica



Il prossimo turno


Comments


bottom of page