top of page

Calcio: la Nuova Igea Virtus vince la delicata sfida con la Gioiese

Nonostante un'ultima settimana turbolenta, l'Igea ritrova il sorriso e la serenità

Vittoria di importanza vitale per i giallorossi, tre punti che scacciano le tensioni degli ultimi giorni. La classifica inizia a sorridere grazie ai 10 punti conquistati in 7 partite, giallorossi più vicini alla zona playoff che a quella play out. La vittoria di ieri è stata la dimostrazione che lo spogliatoio è coeso e il divorzio tra la società e ormai l'ex allenatore Pasquale Ferrara, non ha causato alcuno scossone.


Ma veniamo alla partita di ieri, Igea che aveva tutta la pressione dell'ambiente dopo un divorzio che ha lasciato spiazzata tutta la Barcellona calcistica, e come se non bastasse, lo scontro di ieri ha visto una Gioiese affamata di punti, che ha tenuto testa ai giallorossi, ma come è capitato spesso in questo inizio stagione, i soliti Isgrò, Biondo e Longo, sono sempre pronti a tirare l'Igea fuori dai guai.


Gli ospiti partono meglio, al 10' ci prova Scalon al volo, Staropoli c’è e blocca a terra. La Gioiese ci crede e al 19’ si fa vedere in avanti con Moscardi che chiama alla respinta di pugno il portiere argentino.


Gli ospiti attaccano, ma i giallorossi si portano avanti, orchestra Biondo che imbuca per Isgrò, piattone sinistro chirurgico e palla in buca. L’Igea Virtus prova ad approfittare della situazione e vola sulle ali dell'entusiasmo e va vicina al raddoppio quando Schinnea di testa alza sopra la traversa.


L'Igea non riesce a chiuderla e come succede sempre nel calcio, la Gioiese ne approfitta e pareggia, Abbate pasticcia, Moscardi mette in mezzo per De Marco che deve solo appoggiare a porta vuota.


I giallorossi non ci stanno e iniziano ad attaccare a testa bassa, le azioni partono dal solito Biondo, prima regala a Longo un pallone da mettere in rete, ma il 10 igeano però conclude a lato, ma il gol è solo rinviato. Al 75' splendido destro a giro di Longo e giallorossi ancora avanti. Isgrò si divora il tris, la Gioiese prova l'assalto, ma il muro igeano non crolla.


Igea che respira, in attesa del nuovo allenatore, dovrebbe essere annunciato nella giornata di Martedì alla ripresa degli allenamenti. Nella prossima giornata i giallorossi se la vedranno in trasferta per lo scontro diretto contro il Sant'Agata.



Il tabellino

Nuova Igea Virtus: Staropoli, Filosa, Verdura, Biondo, Schinnea (25’ st Distefano), Longo (33’ st Franchina), Isgrò (37’ st Aveni), Silipigni (18’ st De Gaetano), Nuñez, Abbate, Della Guardia. All. Pirelli


Gioiese: Ammirati, Maresca A., Scalon, Monteleone, Miliziano (13’st De Marco), Ruffino, Toskic (42 ’st D’Aleo), Mirante (23’st Belluzzi), Maresca R., Moscardi, Romano. All. Caridi 


Marcatori: 22’Isgrò, 62' De Marco, 75' Longo.


Arbitro: Menozzi di Treviso



La classifica


Kommentare


bottom of page