top of page

Caro carburante: nuovo aumento a causa dell'embargo al petrolio Russo

Gli effetti delle sanzioni pesano sulle tasche dei cittadini.

Ancora aumenti sul costo del prezzo dei carburanti in Sicilia. In alcuni punti dell’isola, la benzina ha superato i 2 euro al litro (servito) con un aumento di circa dieci centesimi rispetto a un paio di giorni fa, mentre varia da a 1,779 euro di alcuni distributori fino a 1,939 euro per litro (fai da te). Per il gasolio la media si è stabilizzata attorno ai 2 euro per litro (servito) e oscilla tra 1,749 e 1,979 per litro (fai da te).


Il Greggio ha registrato un netto rialzo già dalla giornata di ieri, 31 maggio, dopo l’accordo al vertice europeo dei 27 Stati membri che ha deciso sull’embargo al petrolio Russo. Da quando la notizia si è diffusa, il prezzo del petrolio è salito nell’immediato di circa il 4%, portandosi sui 109 dollari al barile, per poi continuare a crescere superando i 110 dollari al barile. Nelle ultime settimane aveva viaggiato su una media di 100-105.

Comments


bottom of page