top of page

Caro voli per il periodo pasquale. Tornano i soliti aumenti per le festività

Puntuale come sempre, tornano i rincari in prossimità delle festività pasquali. I voli di A/R da Nord a Sud schizzano oltre i 300 euro

Ci stiamo avvicinando alle festività pasquali, e oltre le uova di Pasqua, porteranno con se la più classica delle speculazioni, ovvero, il rincaro dei biglietti aerei. Purtroppo le conpagnie approfittano dei tantissimi Siciliani che per ragioni lavorative sono costretti ad emigrare al Nord, ma che durante le festività tornano nella loro terra nativa per passare in famiglia la santa Pasqua.


Il Centro di formazione e ricerca sui consumi (Crc) che, in collaborazione con Assoutenti, ha analizzato l’andamento delle tariffe aeree nel periodo delle festività pasquali. L’analisi di Crc-Assoutenti sulle tratte nazionali ha preso in esame un volo di andata e ritorno dalle principali città italiane con partenza venerdì 29 marzo e ritorno martedì 2 aprile: chi acquista oggi un biglietto A/R per l’aeroporto di Catania spende un minimo di 365 euro partendo da Torino, 319 euro da Verona, 317 euro da Venezia.


Più economico volare da Roma, dove il biglietto per Catania parte da 144 euro. Se invece si vuole raggiungere Palermo, per le stesse date si spendono 305 euro partendo dallo scalo di Forlì, 295 euro da Bologna, 288 euro da Torino, 259 euro da Milano.

Comments


bottom of page