"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

Champions: in finale ci va il Chelsea! I blues eliminano uno spento Real Madrid



Il 29 Maggio a Istanbul per la finale di Champions League, insieme al già qualificato Manchester City, ci sarà il Chelsea, che strappa la qualificazione al Real Madrid, con una bella vittoria vittoria per 2 a 0, dopo l'1 a 1 dell'andata.

Netta superiorità messa in luce dagli inglesi nel doppio confronto contro i blancos, al di là di ogni aspettativa la squadra allenata da Tomas Tuchel, raggiunge la finale nonostante non fosse tra le favorite.


Timo Werner e Mount siglano i gol che affondano il Real Madrid, dopo una gara in cui sono state tante le occasioni sciupate da parte degli inglesi.

Facendo un'analisi del doppio confronto il Chelsea ha dimostrato di essere una squadra che sviluppa un gioco divertente, ad alta intensità, creando innumerevoli occasioni da rete.

Finale meritata per i blues, che incontreranno il Manchester City di Pep Guardiola, già affrontato e battuto nella semifinale di FA Cup.


Momenti chiave del match:


-Il Chelsea parte subito forte, infatti al minuto 11 una gran botta dai trenta metri di Rudiger impegna Cortouis, che riesce a sventare un tiro carico di effetto.


-Al 18', su un bel cross di Chilwell, Werner la mette dentro ma il gol è annullato per fuorigioco


-Il gol dei blues arriva esattamente dieci minuti dopo, infatti al 28' Kantè serve Havertz con un bel passaggio, il tedesco prova lo scavetto che riesce solo parzialmente, infatti la palla si infrange sulla traversa, a raccogliere la sfera di testa da pochi passi però ci pensa Werner, che di testa appoggia comodamente in rete. E' 1 a 0 per il Chelsea.


-Al 46' il Chelsea va vicinissimo al raddoppio: su cross di Azpilicueta dalla destra Havertz è il più abile a colpire di testa in area di rigore, ma la sfortuna perseguita il giocatore dei blues che colpisce per la seconda volta la traversa.


-Al 59' minuto è ancora Havertz a sciupare un'occasione limpidissima, l'azione si sviluppa con un gran passaggio filtrante di Jorginho, abile a mettere d'avanti la porta il giocatore tedesco, che si fa ipnotizzare dall'estremo difensore dei Real Madrid


-Il raddoppio del Chelsea arriva al minuto 85, dopo tante occasioni sprecate Mount sigilla il 2 a 0 per gli inglesi a seguito di una grande azione di Pulisic, che da dentro l'area serve il ventiduenne centravanti inglese bravo ad anticipare Sergio Ramos, e insaccare la palla in rete da pochi metri.


Nonostante le tante opportunità sprecate il Chelsea riesce comunque a vincere per 2 a 0 e a strappare un biglietto per la prossima finale di Champions.

Eliminato uno spento Real Madrid che non ha mai dato la sensazione di poter ribaltare la situazione, per Tuchel sarà la seconda finale di Champions in 2 anni dopo quella dell'anno scorso con il PSG, è il primo allenatore della storia a riuscire a fare due finali in due anni con due squadre diverse.




Piero Inferrera


Foto: Corriere dello Sport