top of page

Il sindaco Calabrò: criticità tecnico-amministrative sul Ponte di Calderà di Barcellona P.G.



Dichiarazioni precise e puntuali, quelle espresse alla stampa nel corso di una conferenza di oggi, dal sindaco Avv. Pinuccio Calabrò, in merito a quanto dichiarato dal Sindaco della Città Metropolitana Avv. Cateno De Luca, sabato 23 ottobre sul Ponte di Calderà alla presenza della stampa e dei cittadini, e su quella che è stata la volontà di De Luca di accelerare i tempi e con l'ordinanza n. 57 aprire al transito il ponte Calderà. Il sindaco di Barcellona P.G., che prevedeva un sopralluogo alla data del 23, ha elencato e messo sul piatto tutte quelle comunicazioni che avvenute da novembre 2020, tra il comune e la città metropolitana, non hanno fatto altro che portare a delle criticità tecnico-amministrative e ad un conflitto in ordine alla disciplina della circolazione che non possono prescindere al principio di legalità e in applicazione delle leggi. Ed il tutto per evitare contenziosi a carico dell’ente e valutare eventuali sanzioni se dovessero esistere inadempienze contrattuali. Seppure al comune sono pervenuti atti del 25 ottobre con cui la struttura viene dichiarata agibile tanto da aprire il ponte al transito, non viene asserita la presa in consegna dell’opera dall'Ente proprietario. Mancante del collaudo statico mancano anche delle delucitazioni perché si possa completare l’intero iter tecnico amministrativo se non per consegna anticipata, perché non prevista dal legislatore, ai sensi del D.Lgs 50/2016. ©

Comentarios


bottom of page