"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

FC Messina spreca l'ACR concretizza, il derby se lo aggiudica la squadra di Novelli: cronaca


Una prima Domenica di primavera caratterizzata da un incessante pioggia è quella che fa da teatro alla grande sfida tra ACR Messina ed FC Messina.

La stracittadina tanto attesa, vede entrambe le squadre reduci da un periodo positivo, infatti l'ACR è reduce da tre vittorie consecutive, mentre l'FC è imbattuta da cinque giornate. I padroni di casa si presentano al ''Franco Scoglio'' con il solito 4-3-3, con Caruso tra i pali, linea difensiva composta da Cascione, Lo Masto, Sabatino, Gioffrè; centrocampo a tre con Vacca, Aliperta e Cretella; artiglieria pesante in attacco con Arcidiacono e Adessi a supporto di Ciro Foggia. L' FC Messina scende in campo con un 4-3-1-2, Marone tra i pali, Aita, Marchetti, Fissore, Ricossa in difesa; centrocampo composto da Lodi, affiancato da Giuffrida e Garetto, Caballero e Carbonaro le due punte supportate da Coria trequartista.


PRIMO TEMPO: Fase iniziale della prima frazione di gioco in cui le due squadre si studiano, i giocatori in campo faticano a imbastire azioni pericolose anche a causa delle non ottimali condizioni del terreno di gioco.

Al 5' però arriva la prima occasione del match, con Carbonaro che dalla sinistra prova a piazzarla all'incrocio dei pali, ma la palla si spegne sul fondo.

La partita si accende, infatti poco dopo risponde Arcidiacono per l'ACR, con un gran tiro dai 25 metri, ottima la risposta di Marone che devia in calcio d'angolo.

Gara intensa che vede gli interpreti in campo non risparmiarsi in nessun contrasto, da sottolineare anche l'arbitraggio che sta contribuendo a rendere il gioco meno spezzettato possibile.

Al 15' magia di Coria in mezzo a sei difensori dell'ACR, che con un controllo orientato salta tutti, e prova la conclusione da dentro l'area che esce strozzata e facile preda del portiere avversario. ACR sfortunato, infatti al 16' il capitano Arcidiacono lascia il campo, a seguito di una botta subita in un contrasto con Marchetti, al suo posto entra Cristiani. Va a lasciare il campo il giocatore chiave dei padroni di casa, essendo che la maggior parte delle azioni offensive passano dai suoi piedi. Al 18' minuto grande palla gol per l'FC, con Carbonaro che scatta sulla linea del fuorigioco, e dalla destra serve un cross per caballero, che da due passi spedisce fuori. Caballero sciupa un altra occasione subito dopo, a seguito di un disimpegno sbagliato della difesa dell' ACR è stato bravo Caruso, che va a stoppare il tiro avversario e devia la sfera in calcio d'angolo. La partita continua a giocarsi su buoni ritmi, anche se dopo l'uscita di Arcidiacono l'FC sembra aver preso più campo. Ma in un momento favorevole per gli ospiti ecco che arriva il gran gol di Aliperta al 31', bellissima punizione dai 25 metri che si insacca sul palo di Marone, a causa dell'errore della barriera che si apre al momento del tiro, a metà secondo tempo l'Acr riesce a trovare il vantaggio.

Episodio dubbio al 36', con l 'ACR Messina che sugli sviluppi di un calcio di punizione reclama un calcio di rigore a causa di un evidente tocco di braccio di Ricossa, errore dell'arbitro che non concede il penalty alla formazione allenata da Novelli. Al 44' minuto clamoroso palo di Lodi, il suo tiro dai 30 metri si stampa sul palo e successivamente sbatte sulla faccia di Caruso, sfortunata in questa occasione la squadra di Costantino, che avrebbe potuto agguantare il pareggio a pochi secondi della fine del primo tempo. Al termine dell'unico minuto concesso dal direttore di gara le due squadre tornano negli spogliatoi sul parziale di 1 a 0 per l'ACR Messina.

SECONDO TEMPO:

L'FC Messina entra in campo con un piglio più aggressivo, infatti al 3' minuto ancora una grande occasione per Caballero che sciupa praticamente un rigore in movimento a seguito di un disimpegno non ottimale di Lo Masto, giornata no fino a questo momento per l'attaccante argentino, che ha fallito diverse occasioni per portare i suoi in vantaggio. Al 13' ci prova ancora la squadra ospite con una punizione insidiosa di Lodi ma l'estremo difensore dell'ACR si fa trovare pronto e devia la palla in calcio d'angolo. Primi 15' di gioco del secondo tempo che si sviluppano sulla falsa riga del primo, con le due squadre che giocano su buoni ritmi. AL 17' ancora FC con cross di Aita, che pesca Ricossa ma il colpo di testa si spegne sul fondo. Tentativi generosi da parte dei giocatori allenati da Costantino, che ci provano con una bella azione diniziata da Lodi che serve dentro l'area Piccioni che scarica di prima su caballero, ma il tiro dell'attaccante viene disinnescato ancora una volta da Caruso che ha disputato una grande partita fin qui.

Ultimi 15' minuti di gioco in cui la tensione sale, numerosi sono infatti gli interventi dell'arbitro, l'ACR prova a difendere il margine di vantaggio giocando di ripartenza, contro un FC mai domo, che in questa parte di gara ha conquistato più campo, e prova ad impensierire gli avversari con numerosi cross in area ad innescare le punte. Al 42' minuto possibile svolta del match, con Bevis nuovo entrato che serve il taglio di Caballero, l'argentino prova di sinistro a incrociare ma trova l'ennesima opposizione di Caruso.

E' anche sfortunata la formazione ospite, che colpisce la traversa al 45' sempre con Caballero, su cross di Aita dalla destra, secondo legno colpito dai ragazzi di mister Costantino che ci provano in tutti i modi ad agguantare il pareggio che vedendo l'andamento del match sarebbe meritato .

La Partita si conclude al termine dei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara con il risultato di 1 a 0, stracittadina che vede vittoriosa l'ACR Messina che sale in classifica a 46 punti, l'FC Messina che nonostante la sconfitta ha fatto un ottima partita rimane secondo in classifica a 41 punti ma con una partita in meno da recuperare.


RISULTATO:

ACR MESSINA- FC MESSINA 1-0 (Aliperta 31' pt)


TABELLINO

ACR MESSINA: Caruso;Cascione,LoMasto,Sabatino,Gioffrè;Vacca,Aliperta,Cretella;Adessi(Bollino 41'st),Foggia(Manfrellotti 38'st),Arcidiacono(Cristiani 17'pt).


FC MESSINA:

Marone;Aita,Marchetti,Fissore,Ricossa;Giuffrida(Palma 8'st),Lodi,Garetto(Arena 26'st);Coria (Piccioni15'st),Caballero,Carbonaro(Bevis 38'st).


AMMONITI:Marchetti(FC), Aliperta(ACR), Lodi(FC), Sabatini(ACR), Caruso(ACR), Foggia(ACR), Arena (FC).


Piero Inferrera

La Redazione Sportiva