top of page

Finalmente Natale a Lipari: grande successo per lo spettacolo musicale al Palacongressi

Tutta la magia del Natale e grande divertimento con la serata musicale condotta da Giusy Venuti. Si sono esibiti sul palco volti noti come Davide De Marinis e Luca Virago, presenti anche il cantautore Saro Venuti e gli Exatonal

Spettacolo doveva essere, e spettacolo è stato all'interno del Palacongressi di Lipari, uno spettacolo di due ore che ha intrattenuto il pubblico e regalato tanti sorrisi. Il sano entusiasmo natalizio che negli ultimi anni è mancato a causa di guerre e pandemie.


Lo spettacolo è stato aperto dalla band degli Exatonal, il complesso ha eseguito le cover delle hit Italiane, da Battisti a i tormentoni estivi degli ultimi anni. Non solo musica italiana, ma la band ha eseguito una splendida rivisitazione della canzone "Rehab" della compianta, Amy Winehouse.

Subito dopo è arrivato il momento di Luca Virago e le sue mille voci. L'artista ha deliziato il pubblico con la sua grandiosa voce, capace di imitare alla perfezione i maestri della musica Italiana, da Baglioni a Zucchero, passanda da Fausto Leali a Celentano e Bocelli, infine il suo cavallo di battaglia, ovvero, Renato Zero.

Arriva il turno di Davide De Marinis che con la sua gioia e la sua carica esplosiva fa ballare l'intero Palacongressi. Il suo intervento inizia col suo celebre tormentone "Troppo Bella", per poi passare alla canzone "Chiedi quello che vuoi", brano presentato al Festival Sanremo. Il cantautore ha presentato il suo ultimo brano a tema natalizio, "Natale Magico", canzone che in pochi istanti è diventato un vero tormentone.

A lietare la serata è arrivato il cantautore Saro Venuti. L'artista ha portato sul palco tutto il suo miglior reportorio. Musica d'autore in lingua Siciliana, perché le radici non bisogna perderle mai.

Lo spettacolo è stato presentato dalla splendida Giusy Venuti che con il suo sorriso e la sua gioia, ha portato una ventata di magia alle isole Eolie.

Finalmente Natale a Lipari continuerà a portare la sua gioia, la sua allegria e la sua spensieratezza fino al 6 gennaio. Non finisce qui.


Comments


bottom of page