"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

Football Club cinico: Gelbison battuta per 1-0



FC Messina-Gelbison è il big match della 31a giornata di Serie D girone I, i giallorossi affrontano una della squadre più forti di questo girone, la squadra di Vallo della Lucania infatti è terza a 57 punti, sole tre lunghezze, quindi, separano i ragazzi di Costantino dalla squadra di Ferazzoli.

Solito 4-3-3 per i peloritani che si dispongono con Marone tra i pali, difesa a 4 composta da Cangemi e Ricossa sulle fasce, mentre al centro ci sono Da Silva e Fissore; centrocampo con Lodi playmaker supportato da Arena e Agnelli; Linea offensiva che vede Piccioni e Bevis supportati da Coria trequartista.

I Campani scendono in campo con D'Agostino in porta, la difesa si schiera con Dayawa, D'Orsi, Mautone e Bruno in difesa; centrocampo con Guadagno, Uliano, Pipolo e Graziani; in zona offensiva per cercare di impensierire la difesa giallorossa ci sono Gagliardi e Mesina.



PRIMO TEMPO

Primo quarto d'ora di gara in cui le due squadre si studiano, pochi gli affondi in zona offensiva dei 22 in campo, l'unico acuto è d Facundo Coria che ci prova dal limite dell'area su assist di Bevis, ma la palla è agilmente gestita dall'estremo difensore della Gelbison.

Al 18' Piccioni deve abbandonare il campo per un problema fisico, Costantino deve già ricorrere alla prima sostituzione.

Al 28' minuto cambia la partita, Lodi batte un calcio d'angolo corto per Arena che senza pensarci due volte mette la sfera in mezzo e metta Matteo Fissore che di testa porta in vantaggio i suoi.

Il più intraprendente in campo durante i primi 45 minuti è il classe 2000 giallorosso Arena, con continui cambi di direzione e percussioni palla al piede che rendono più pimpante un primo tempo un po' al di sotto delle aspettative.

La Gelbison ci prova sul finale della prima frazione su calcio piazzato con Uliano, ma la palla finisce alta sopra la traversa, al termine dei primi 45 minuti di gioco il risultato è 1-0 per il FC Messina.


SECONDO TEMPO:

La ripresa si apre con tre cambi per la squadra ospite; mister Ferazzoli manda in campo Stancarone, Romano e Maiorano al posto di D'orsi, Pipolo e Dayawa.

Gelbison nei primi minuti cerca il gol del pareggio con tutte le sue forze, rendendosi pericolosa in due circostanze con due tiri da parte di Maiorano e Gagliardi che, però, vengono disinnescati da Marone.

Al 60' si rivede il Football Club, Lodi cerca di sorprendere il portiere avversario con un tiro-cross insidioso su punizione, ma D'Agostino è attento e respinge.

Al 73' la squadra ospite ci prova con una punizione dalla sinistra battuta da Iuliano, Marone blocca a terra ed evita il pericolo.

Al 79' il neoentrato Rossi si coordina all'interno dell'area ma il suo sinistro e fiacco e n on impensierisce l'estremo difensore del Football Club.

Negli ultimi minuti di gioco le squadre si allungano ma non concedono nessuna occasione. Dopo 6 minuti di recupero il Football Club vince con il punteggio di 1-0 e porta a casa tre punti fondamentali che gli permettono di consolidare il secondo posto il classifica, a -4 dall'ACR vittorioso contro il Troina.

Adesso i ragazzi di Costantino avranno a disposizione qualche giorno per recuperare le forze in vista delle ultime tre partite che si svolgeranno, tra il 13 e il 20 giugno.


TABELLINO:


FC Messina-Gelbison 1-0


Marcatori: Fissore 28' pt (F)


FORMAZIONI FC Messina: Marone, Ricossa, Fissore, Da Silva, Cangemi (40' st Bianco), Lodi, Bevis , Arena (37' st Casella), Coria (26' st Marchetti), Piccioni ( 18' pt Caballero), Agnelli (35' st Palma). All: Costantino


Gelbison: D'Agostino, Pipolo (1' st Stancarone), Gagliardi, Uliano, Mesina, Graziani, D'Orsi (1' st Maiorano), Mautone, Dayawa (1' st Romano), Bruno (33' st Rossi), Guadagno (7' st Ziroli). All: Ferazzoli

Ammoniti: Agnelli (F), Arena (F), Pipolo (G), Maiorano (G), D'Agostino (G), Gagliardi (G)

Arbitro: M.Canci (Carrara) Assistenti: G. Bianchi (Pistoia), F. Linari (Firenze)




Giuseppe Cannistrà

Piero Inferrera


Foto: WeSport