top of page

Giarre, il cambio marcia è obbligatorio. Nirelli: ''Invito i tifosi ad essere numerosi allo stadio''


Il Giarre, dopo il rinvio causa Covid della sfida contro il Licata, inizierà il suo 2022 questo weekend contro il Portici. I gialloblù sono alla disperata ricerca di punti salvezza così da svoltare una stagione fin ora molto deludente considerando il potenziale della squadra.

A tale proposito si sono espressi le massime figure dirigenziali della società giarrese, Nirelli (presidente) e La Rosa (vicepresidente).

Di seguito le loro dichiarazioni:


''Ci avviciniamo alla prima gara del girone di ritorno che giocheremo domenica davanti al nostro pubblico.

Nei giorni scorsi il gruppo squadra, limitato numericamente a inizio anno dal Covid, si è finalmente ricompattato agli ordini del mister potendo ritornare a lavorare in avvicinamento alla gara contro il Portici e al filotto di partite che ci aspettano nei giorni poi a seguire.

Per la gara contro il Portici, come per i futuri appuntamenti, rivolgiamo l’invito ai nostri tifosi e agli sportivi di Giarre a essere numerosi allo stadio per supportarci nell’inizio di un nuovo corso.

La situazione di classifica, che non avevamo certamente auspicato alla vigilia di questo campionato, ci ha imposto altri ragionamenti ma con altrettanto entusiasmo siamo fiduciosi e ottimisti che tutti insieme possiamo disputare un gran girone di ritorno e uscire da una situazione di classifica deficitaria.

Ci teniamo a ricordare che la società è sempre la medesima che negli ultimi due anni ha contribuito a riportare entusiasmo a Giarre, con passione, serietà e dedizione, requisiti fondamentali che ci hanno permesso di vincere la Coppa Italia, la Supercoppa Eccellenza e ottenere l’agognato salto di categoria in serie D che abbiamo tutti il compito di difendere strenuamente per il rispetto verso il Giarre e i colori gialloblù”.


Il Giarre è ultimo in classifica a pari merito con il Troina e la zona salvezza al momento distante 11 punti. I buoni propositi dalla dirigenza gialloblù sono stati emessi, adesso tocca agli interpreti in campo trasformare le positive intenzioni societarie in punti utili per sfamare una classifica bisognosa di vittorie.

Comments


bottom of page