"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

Il "Mish Mash Festival" è pronto a ripartire


Nella giornata di ieri l’Associazione Culturale “Mosaico” ha incontrato a palazzo dell’Aquila il sindaco Pippo Midili. Oggetto dell’incontro il “Mish Mash Festival” ovvero il festival multidisciplinare di arti visive e musicali che nato nel 2016 è considerato, esclusa l’ interruzione dello scorso anno a causa della pandemia, come un appuntamento estivo di avanguardia culturale al Castello di Milazzo. Un evento che si è affermato tra i più importanti a livello nazionale e che ha visto esibirsi artisti del calibro di Calcutta, Coma_Cose, Pinguini Tattici Nucleari, Myss Keta, Frah Quintale, Nada, Carl Brave x Franco 126, Giuseppe la Spada, Alessio Barchitta, Nuuco, Andrea Sposari, Fabrizio Cicero. La presidente dell’associazione “Mosaico” Lucrezia Muscianisi, nell’incontro odierno ha esposto al primo cittadino diverse ipotesi progettuali per organizzare la manifestazione quest’anno nel rispetto delle normative anti-Covid19. Allo stato attuale, sono tre le ipotesi sulle quali occorrerà confrontarsi con l’Amministrazione per delineare un percorso che poi dovrà coinvolgere anche le attività turistico-ricettive della città. “Ripartire è d’obbligo – hanno affermato la presidente Muscianisi ed il sindaco Midili – ma è fondamentale profondere tutti gli sforzi possibili per assicurare lo svolgimento del Festival in totale sicurezza”.