"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

IN(CONTE)NIBILI, Inter campione d'Italia per la 19° volta nella sua storia



Più grande è il sacrificio e più grande sarà la soddisfazione una volta raggiunto l'obiettivo.

E' questa la frase che può rappresentare al meglio lo stato d'animo dei tifosi dell' Inter, che dopo 11 anni di delusioni e sofferenze ritrovano l'estasi per la vittoria del 19° scudetto.

''Perché per noi niente è mai normale'', per citare il celebre inno scritto da Elio per i meneghini, ed è proprio così, la normalità non è mai stata nel DNA della squadra presieduta da Steven Zhang.

Se c'è un club da cui ci si può aspettare tutto, ed il contrario di tutto, è proprio l'Inter.

La storia lo insegna, tonfi clamorosi e successi arrivati in maniera inaspettata e sofferta hanno caratterizzato la storia di questa squadra.

I tifosi lo sanno, con l'Inter niente è mai banale e scontato, la pazzia ha sempre contraddistinto l'anima del club.

Una pazzia accompagnata anche da squadre composte da giocatori non all'altezza, che nel corso degli anni non ha permesso ai nerazzurri di poter ambire concretamente a dei trofei.

La svolta però si può attribuire ad un nome in particolare: Antonio Conte.

Con lui la squadra ha assunto in poco tempo una solidità ed una credibilità che all'Inter mancava, ''non sarà più la pazza Inter'', con questa dichiarazione il tecnico leccese ex bandiera della Juve si presenta al mondo Inter; in due anni è riuscito a riportare la squadra a vincere lo scudetto strappandolo alla Juve che ha dominato negli ultimi 9 anni, e che ha iniziato il suo ciclo vincete proprio con Conte in panchina.

Il campionato si conclude con Lukaku e compagni che vincono aritmeticamente il campionato con 4 giornate d'anticipo a quota a 82 punti.

Inter is back, con il 19° scudetto della sua storia, superando, per quanto riguarda i titoli nazionali, i cugini del Milan fermi a 18 campionati.

È una dolce primavera per il mondo nerazzurro, in cui in questo tiepido Lunedì di Maggio, il risveglio sarà particolarmente dolce, sfogliando la pagine del quotidiano preferito e leggere il trionfo della propria squadra, sorseggiando compiaciuti una tazza di caffe prima di iniziare la giornata.

Il momento tanto atteso è arrivato, un misto tra gioia, sollievo e soddisfazione riempiono il cuore dei tifosi nerazzurri dopo 11 anni di attesa.


"Più grande è la sofferenza e più grande sarà la felicità una volta raggiunto l'Obiettivo."


L'obiettivo adesso è stato raggiunto e la gioia è alle stelle per l'Inter.



Piero Inferrera