"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

Italia-Svizzera: quello che c'è da sapere


Dopo il convincente esordio, condito da una bella vittoria contro la Turchia, gli azzurri tornano in campo per la seconda giornata del girone A di questi europei, per sfidare la Svizzera.

Gli elvetici si possono definire come l'avversario più insidioso del girone, e sono i principali candidati a passare il turno insieme all'Italia.

Occhio quindi a non sottovalutare la nazionale allenata da Petkovic, che avrà voglia di riscattare il pareggio contro il Galles ad inizio di Europeo.


Andiamo a vedere insieme tutto ciò che c'è da sapere sulla sfida odierna:


Con quella di oggi, saranno 59 le volte in cui Italia e Svizzera si sono affrontate, escludendo il match di stasera, il parziale recita: 28 vittorie azzurre, 22 pareggi e 8 successi per gli svizzeri.

Un dato che risalta all'occhio è che la Svizzera non perde partite in Europa dal 2019, infatti vanta 15 risultati utili consecutivi, a dimostrazione della solidità di cui è dotata la formazione di Petkovic.


Italia che vince non si cambia!

Infatti Mancini salvo clamorosi imprevisti dell'ultim'ora, dovrebbe confermare gli 11 che hanno affrontato la Turchia, l'unico cambio sarebbe quello di Toloi al posto di Florenzi.

In porta Donnarumma; difesa a quattro con Chiellini e Bonucci centrali, Toloi e Spinazzola sulle fasce; centrocampo a 3 con Barella, Jorginho e Locatelli, che supporteranno Immobile, Insigne e Berardi.

La Svizzera dovrebbe presentarsi in campo con: Sommer tra i pali; difesa con Evedi, Schar, Akanji, centrocampo a 4 che vedrà Mbabu, Xhaka, Zakaria e Rodriguez; attacco composto da Shaqiri, Embolo e Seferovic.


La nazionale elvetica è dotata di calciatori interessanti, basti pensare a Breel Embolo, giocatore di proprietà del Borussia Monchengladbach, che è andato a segno nella partita contro il Galles.

Cabina di regia affidata a Xhaka, giocatore molto vicino alla Roma, e Freuler, centrocampista bravo negli inserimenti.

In attacco l'onnipresente Shaqiri che ha voglia di lasciare il segno in questo europeo dopo una stagione deludente con la maglia del Liverpool.


Appuntamento quindi a stasera, ore 21 per Italia-Svizzera che andrà in scena allo 'Stadio Olimpico' di Roma.


Piero Inferrera

Foto: Sky Sport