top of page

"Italian Cruise Day": nel 2025 a Catania l'evento leader nell'industria

Sarà Catania ad ospitare l’Italian Cruise Day, l’evento più importante dell’industria crocieristica italiana. Il forum, ideato e promosso da Risposte Turismo, ha luogo ogni due anni. La prossima edizione si svolgerà nel 2025 ed accoglierà i principali interlocutori e stakeholders del settore. Quest’anno, l’XI edizione si è tenuta al Castello Aragonese, a Taranto. Si tratta di una grande vetrina con notevoli opportunità di incontro e di confronto per operatori, associazioni e organismi che si occupano di portualità e di crociere, con l’obiettivo di fare il punto della situazione, verificare statistiche, formulare previsioni e andamenti del mercato, presentare novità, progetti e strategie di sviluppo.


“Il porto etneo sarà sempre più protagonista nel panorama nazionale – ha commentato il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, Francesco Di Sarcina – entro l’anno contiamo di superare i 230 mila crocieristi contro i 154 mila accolti nel 2022 e la scelta della nostra città come prossima tappa dell’appuntamento più prestigioso per gli operatori crocieristici ci inorgoglisce e ci spinge ad accelerare la nostra crescita”.


Nelle scorse settimane, in occasione della tappa pugliese, il presidente Di Sarcina ha presentato il progetto della nuova Stazione marittima di Catania agli oltre 200 manager, imprenditori, presidenti di Autorità portuali ed enti del comparto presenti alla manifestazione. “Stiamo investendo enormi risorse e mettendo in campo numerose progettualità – ha detto – a cominciare dallo sviluppo del waterfront e la realizzazione di un nuovo terminal passeggeri e un miglioramento delle banchine dedicate, che riguardano sia il porto di Catania che quello di Pozzallo, perché entrambi hanno potenzialità turistiche e crocieristiche, in parte ancora inespresse”. Il presidente di Risposte Turismo, Francesco Di Cesare, ha fornito molti dati interessanti sul crocierismo in Italia: “Non si arresta la crescita del turismo crocieristico in Italia –. ha detto – Nel 2024, verrà superata per la prima volta la soglia dei 13 milioni di passeggeri movimentati, i porti crocieristici italiani registreranno un nuovo record per quanto riguarda il numero di passeggeri movimentati (la somma di imbarchi, sbarchi e transiti) grazie a oltre 5.000 toccate nave, il miglior dato questo negli ultimi 10 anni; salirà a 56 il numero di terminal crocieristici; Civitavecchia sempre più porto crocieristico leader in Italia con 3,1 milioni di passeggeri movimentati, seguono Napoli con 1,61 milioni, Genova con 1,38 milioni e Palermo che proseguirà il suo trend in aumento, nella prossima stagione, raggiungendo la soglia del milione di crocieristi movimentati (+7,5% sul 2023), aggiornando il record storico atteso a fine 2023 ed entrando nel “club del milione” (raggiunto nella storia crocieristica nazionale sino ad ora da solo 6 porti)”.

Commentaires


bottom of page