top of page

L'affare che resterà per sempre nella storia del calcio: Lionel Messi è un nuovo calciatore del PSG


E' accaduto tutto in pochissimo tempo, era un caldo giovedì di Agosto il giorno in cui il Barcellona comunica ufficialmente di non poter rinnovare il contratto a Lionel Messi, a causa dei tetti salariali imposti dal campionato spagnolo, questi limiti si sono ristretti da 656,43 a 347 milioni di euro, cifre che non permettono al Barça di garantire uno stipendio a Messi anche spalmato su più anni di contratto.

Tra lo stupore generale dei milioni appassionati di calcio, e la disperazione dei tifosi blaugrana, il capitano simbolo del club catalano con una conferenza stampa commovente, dichiara l'addio al Barcellona.


Da quel momento in poi i tifosi parigini hanno iniziato concretamente a pensare di poter vedere al Parco dei Principi la leggenda Argentina.

La società presieduta da Nasser Al-Khelaifi non si è fatta attendere, ed in pochi giorni è riuscita ad imbastire una sostanziosa trattativa per poter riuscire ad aggiudicarsi le prestazioni di Messi.


L'argentino è stato presentato oggi in grande stile, e si lega al Paris-Saint-Germain per i prossimi 2 anni con opzione per il terzo a 35 milioni di euro a stagione, rimarrà ancora il calciatore più pagato al mondo, ed insieme a Neymar e Mbappè andrà a comporre uno dei tridenti più forti, se non il più forte in assoluto della storia del calcio.


Leo Messi sulla maglia non avrà più il 10, ma bensì il 30; numero con cui ha esordito nell'Ottobre del 2004 con la maglia del Barcellona, scelta dettata dal fatto che sente ancora la voglia e la passione di quando era un ragazzino, ad ogni modo però ha specificato che il numero sulla maglia è un elemento superfluo, ma l'importante è mettersi subito a disposizione di Mister Pochettino, suo connazionale.

Oltre al tecnico argentino, Messi troverà altri suoi connazionali freschi vincitori della Coppa America, come Di Maria e Paredes, elementi che hanno sicuramente contribuito a convincere la pulce a sbarcare a Parigi, nuova capitale del calcio piena di diamanti preziosi, che andranno alla caccia della tanto ambita e desiderata Champions League.


Piero Inferrera

Foto: Calciomercato.com



Comments


bottom of page