top of page

La città mamertina presenta un ricco programma di eventi estivi



Una conferenza di presentazione si è avuta venerdì mattina, in sala Giunta, nel corso della quale il sindaco della città ha presentato alla stampa il cartellone estivo di eventi, che saranno ospitati in massima parte tra Castello, Atrio del Carmine, Palazzo D’Amico e Villa Vaccarino.


Alla presenza dell’assessore Francesco Alesci, il programma dà la ripartenza dopo gli anni difficili della pandemia innanzi tutto perché si estenderà sino a settembre e perché inoltre guarderà anche al periodo invernale.

Cultura, cinema, teatro, sport e tanta socialità nelle scelte che l’Amministrazione ha portato avanti anche per valorizzare i luoghi dove si svolgeranno.


Un'anticipazione, tra gli appuntamenti di maggior richiamo il “Milazzo Cult Festival” promosso dalla Pro Loco Milazzo in collaborazione con “Demea eventi culturali” che si terrà a Villa Vaccarino. Un “giardino letterario” che vedrà la partecipazione di illustri personaggi impegnati nel mondo della cultura. Dal giornalista Massimo Giletti, alla scrittrice Catena Fiorello, ed ancora l’ex presidente del Senato, Pietro Grasso, il giornalista del Corriere della Sera Felice Cavallaro, l’attore Totò Cascio e la giornalista televisiva Safiria Leccese. A dialogare con loro professionisti, docenti universitari, giornalisti.

L’angolo dedicato allo sport vedrà la presenza di Ciro Ferrara, ex calciatore della Juventus che parlerà della sua esperienza e di quella di Maradona, e Francesco Bertoli, ex campione della pallavolo italiana e mondiale.


All’inizio di luglio invece in programma la “Festa del mare” che valorizza la pesca sostenibile ma anche il quartiere di Vaccarella, mentre nello stesso mese un altro appuntamento di richiamo sarà il ”Galà dei porti” con il passaggio televisivo su Rai 2. Nella settimana del Galà anche alcuni convegni dedicati alla “Blu Economy”.

Il clou degli eventi al Castello sarà caratterizzato da avvenimenti riguardanti il circuito enogastronomico per promuovere le eccellenze del territorio mamertino: da “E20 divini” alle quattro giornata (4-5-6-7 settembre) di “Milazzo Gourmet” in collaborazione con Wwf Italia.


La cittadella sarà sede anche di importanti eventi musicali, a cominciare dalla rassegna internazionale delle corali “InCanto Mediterraneo”, al concerto di beneficenza organizzato da un gruppo milanese e poi ad agosto (dal 7 al 10) il Mish Mash Festival, che negli anni scorsi ha fatto registrare una massiccia presenza di diverse migliaia di appassionati che hanno osannato i numerosi gruppi musicali presenti.

Sempre al Castello torna la rassegna “Teatri di Pietra”, evento che gode del patrocinio del Ministero dei beni culturali che avrà la partecipazione di importanti compagnie.


Altro appuntamento di ritorno, dopo il periodo della pandemia, il Milazzo Film Festival dal 20 al 24 luglio. Previsti spettacoli di danza con scuole locali e manifestazioni teatrali anche con compagnie locali. Particolare attesa per il Festival delle Stelle, con proiezioni cinematografiche che si articoleranno tra Castello ed Atrio del Carmine, con impegno per un‘anteprima nazionale che sarà presentata proprio a Milazzo.

Il lungo periodo che va dal 15 luglio a fine agosto vedrà trasformata la marina Garibaldi in un centro-laboratorio per artisti con varie esibizioni programmate e momenti di incontro.


Confermata la sagra del pesce a Vaccarella, il palio delle contrade della Festa di Santo Stefano tra gli eventi a tema in atmosfera medievale.

A settembre il Festival Internazionale degli Scacchi al Castello.


Una programmazione ricca – ha concluso il sindaco Pippo Modili – che darà la possibilità di scelta a cittadini e ospiti che potranno conoscere le varie manifestazione attraverso una brochure che sarà distribuita a partire dalla prossima settimana. I singoli eventi poi saranno presentati nel corso di incontri e conferenze stampa pochi giorni prima del loro svolgimento”.

Comments


bottom of page