top of page

Librizzi: Nebrodes, dopo le visite guidate dà vita ai “cunti”.




Appuntamento suggestivo e divertente quello che si prospetta per sabato 13 agosto alle ore 21:00 presso la Piazza della Catena a Librizzi, grazie ad un attore e cantastorie palermitano che ci farà rivivere l’antica e gloriosa arte del “cuntu”: Salvo Piparo.


L’artista da anni si dedica alla ricerca delle tradizioni attraverso la tecnica del “cuntu”, rifacendosi agli antichi greci dove le parole vengono “spezzate” nel momento più emozionante del racconto.


Piparo, usando la leggerezza come metodo per alimentare la cultura, riporta alla luce le tradizioni in uso in Sicilia nel dopoguerra, quando vecchi e bambini si riunivano ad ascoltare i racconti di storie antiche, di vita vissuta e di favole, interpretati dal cuntista armato da una semplice spada di legno.


“Le favole del mare”, questo il titolo e lo spunto principale dello spettacolo.

La storia eterna tra Eros e Thanatos, il mare come protagonista assoluto con il suo continuo cangiare da calmo in tempesta, speranza e certezza, la speranza di chi parte la certezza per chi finalmente approda.


Salvo Piparo farà rivivere i racconti che il mare ha segnato sui visi del popolo, arricchiti dalle musiche scritte ed eseguite dal maestro polistrumentista Michele Piccione.



留言


bottom of page