top of page

Lukaku-Chelsea: Suning adesso ci pensa su


Con l'arrivo di Antonio Conte era stato detto "basta 'Pazza Inter!" ma evidentemente il messaggio era valevole solo durante la permanenza dell'allenatore leccese.

La Pazza Inter sembra essere tornata, ma questa volta non per le prestazioni, ma per le scelte societarie, specie quelle riguardanti l'organico.

Romelu Lukaku è attualmente un giocatore dell'Inter ma virtualmente uno del Chelsea di Tuchel, campione d'Europa e pronto a lottare per la Premier League. O forse no.

Se nelle ultime 48 ore il destino di Big Rom sembrava ormai segnato con l'ennesimo ritorno al Chelsea, ora sembra esserci un ulteriore colpo di scena:

Zhang, infatti, potrebbe fare uno sforzo economico non indifferente e tenere l'attaccante belga.

Il sacrificio economico è, dati alla mano, enorme: L'Inter deve ancora al Manchester United circa 55 milioni di euro e, qualora dovesse vedere la punta, un'ulteriore percentuale sulla rivendita del 5%, per un totale di circa 61 milioni a fronte dei 130 che il club vorrebbe intascare da Abramovich.

Il presidente nerazzurro prende tempo, facendo sapere ai suoi dirigenti che il piano dei tagli dei costi sembra aver dato i suoi frutti, complice anche la cessione al PSG di Hakimi, potendo dare alla società una tranquillità economica superiore rispetto all'ultimo trimestre.



Riuscirà il club meneghino ad avere ancora in rosa il suo bomber o quest'ultimo si sarà fatto ammaliare dai 12 milioni annui più bonus offerti dal Blues?


Alessio Caruso

Comments


bottom of page