top of page

Milazzo, Musumeci: "Una città dalle potenzialità straordinarie che merita di essere valorizzata"



“Una città dalle potenzialità straordinarie che merita di essere valorizzata sotto il profilo turistico, sia per l’offerta culturale ma anche per quella eno-gastronomica”. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, questa mattina accolto a palazzo dell’Aquila dal primo cittadino Pippo Midili, dal presidente del consiglio comunale, Alessandro Oliva, presenti assessori e consiglieri e il deputato regionale Pino Galluzzo, si è prima intrattenuto con i giornalisti e poi ha fatto un breve intervento in aula consiliare.

In questa visita ufficiale a Milazzo ha espresso la sua soddisfazione per il lavoro che sta portando avanti l’attuale Amministrazione e ha sottolineato la necessità che si pianifichino quegli interventi necessari per un rilancio, attraverso azioni di valorizzazione del Castello, ma anche di beni culturali strategici come l’ex asilo Calcagno, la chiesa di San Papino e il patrimonio religioso.“Milazzo è di per sé una città vocata al turismo – ha detto il governatore della Sicilia – ma è fondamentale mettere tutto a sistema, “fare rete” tra operatori turistici, amministratori locali, istituzioni religiose. Sino ad ora questa sinergia è mancata anche se il turismo ha comunque determinato in questi anni un valore aggiunto. Il governo regionale è pronto a fare la sua parte coinvolgendo anche il territorio tirrenico”.

Entrando nello specifico si è soffermato sul Castello, su cui espresso di aver concordato con il primo cittadino la necessità di pianificare la sua valorizzazione e di tutto il patrimonio di cui la città dispone. Nel corso della mattinata, Musumeci, come era stato anticipato ha visitato la chiesa di San Papino dove è in corso il restauro di un importante affresco e l’ex Asilo Calcagno a Vaccarella, che l’Amministrazione intende riqualificare e restituire alla pubblica fruizione come Museo del Mare, informandolo dell' esistenza di un progetto già esecutivo e di cui si attendono solo le risorse per passare all’intervento concreto. Sempre nel quartiere, Musumeci ha incontrato il presidente dell’associazione dei pescatori, Enzo Isgrò, il quale ha rappresentato i problemi della categoria e le azioni auspicate dalla marineria cittadina.

Prima di lasciare Milazzo, alcune “battute” sull’attenzione che il governo regionale sta dedicando al fenomeno del dissesto idrogeologico che interessa tutta la provincia messinese. “Questo è il territorio sul quale abbiamo speso quasi il 50 per cento delle risorse complessive. Del resto occorre attrezzarsi e cambiare il nostro modo di vivere.

“Ringrazio il presidente Musumeci per questa visita, breve ma importante per la nostra città – ha detto Midili – e ci siamo lasciato con la promessa di rivederci per affrontare altre questioni che come Amministrazione intendiamo affrontare. Ho avuto la conferma che il governo regionale crede molto nelle potenzialità di Milazzo ed è pronto a supportare i buoni progetti, le proposte che mirano ad accrescere l’appeal turistico, fondamentale volano per il rilancio dell’economia”





Commentaires


bottom of page