top of page

Motori, al 26° Slalom Torregrotta – Roccavaldina trionfa Venanzio


Il 26° Slalom Torregrotta - Roccavaldina ha emesso i suoi verdetti. Tre le manche che hanno visto i partecipanti alla gara messinese combattere ed essere molto agguerriti con la prima manche che si è disputata sul bagnato. Venanzio: «Miravo a vincere e ci sono riuscito».


La gara, valida per il Campionato Italiano Slalom e per il Siciliano, si è disputata su un percorso pieno di insidie con un fondo che la pioggia ha reso scivoloso a causa della pioggia.


È stato Salvatore Venanzio, al volante della Radical Sr4 1600, a totalizzare il miglior tempo assoluto nel corso della terza manche con 2’36”40, senza conseguire penalità, con un punteggio di 156,40.


Al secondo posto Girolamo Ingardia, al volante della Formula Ghipard, risultato il migliore nella seconda manche in 2’38”82. Terzo, con uno scarto di 4 secondi, il messinese Emanuele Schillace anche lui su Radical.


Classifica finale

1 S. Venanzio (Radical Sr4 Suzuki ) 156,40;

2 G.Ingardia ( F. Ghipard) a 2,42;

3 E. Schillaci ((Radical Sr4 Suzuki ) a 2,46;

4 M.Puglisi (Radical Sr4 Suzuki ) a 4,16;

5 L.Vinaccia (Osella Pa 9/90) a 5,58;

6 G. Miccio (Radical Sr4 Suzuki ) a 5,43;

7 M. Poma (Radical Sr4 Suzuki ) a 10,32;

8 S.Arresta (F. Gloria B5 Evo) a 11,10;

9 A. La Spina (Radical Suzuki) a 11,54;

10 S. Fiore (Formula Fire) a 16,70.


Prossimo e ultimo appuntamento del Campionato Italiano Slalom è in programma il 6 e 7 novembre prossimi con il 19° Slalom di Monte Condrò.

Comments


bottom of page