top of page

On.Villarosa si chiede se il governo interverrà sui prezzi dopo multa di antitrust a Caronte&Tourist



Roma, 13 aprile. “Dopo la multa a Caronte&Tourist dell’antitrust il Governo interverrà finalmente per mitigare il prezzo dei biglietti?” A chiederselo il deputato del gruppo misto che durante l’approvazione del decreto legge 121 del 2021 che recava disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale aveva già segnalato quanto da ultimo accertato dall’antitrust e proposto al Governo di intervenire direttamente per mitigare il costo, per molti proibitivo, dell'attraversamento dello Stretto di Messina senza purtroppo essere ascoltato. “Alla luce della multa che cristallizza a tutti gli effetti il monopolio e i prezzi ingiustificatamente gravosi per i consumatori sullo Stretto di Messina - scrive di deputato - il Governo Draghi cambierà idea e finalmente interverrà concretamente su questa problematica o continuerà a far finta di nulla?”

Villarosa soffermandosi, nella nota stampa scrive “L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha, di fatto, accertato l’esistenza del monopolio della Caronte&Tourist Spa e il suo sfruttamento sullo Stretto di Messina per applicare prezzi ingiustificatamente gravosi per i consumatori. A tutto ciò bisogna aggiungere che, la stessa società, direttamente o insieme alla Liberty Lines Spa, gestisce per la quasi totalità tutte le tratte che collegano la Regione Siciliana alle varie isole minori o alla Calabria percependo - conclude il deputato - oltre 50 milioni di euro di contributi pubblici.”

Conclude Villarosa.

Comments


bottom of page