"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

Sabato 22 il centauro Colombo attraverserà lo Stretto di Messina con la sua moto da cross sull'acqua


Sabato 22 a partire dalle ore 6.30 il recordman e centauro milanese Luca Colombo attraverserà lo Stretto di Messina con una moto da cross. La sua moto è una Honda CRF 450R fornita da Red Moto di Desio, già protagonista dei record precedenti e ora completamente rinnovata nella livrea ed è dotato di pattini nautici e ruota posteriore con palette speciali per fornire la spinta idrodinamica necessaria a far planare sull’acqua gli oltre 205 kg di peso a pieno carico. L’impresa consiste nel completare il tragitto senza scendere mai al di sotto della velocità critica di 30 nodi (55,6 km/h), fattore decisivo per poter volare sul pelo dell’acqua senza affondare. La rotta scelta prevede la partenza da Torre Faro con arrivo in località Cannitello, a Villa San Giovanni, per una distanza di 3,2 km. Colombo non è nuovo a imprese sorprendenti: nel 2017 ha attraversato il lago di Como e il 6 luglio 2019 ha conquistato il primato mondiale di velocità sull’acqua con una moto da cross adattata volando fino a 104 km/h.



Ieri l’incontro del recordman con gli Assessori alle Politiche Sportive Francesco Gallo ed alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli all’Infopoint di Palazzo Weigert in via Consolato del Mare. “All’iniziativa, che rappresenta una grande impresa sportiva, – ha sottolineato l’Assessore Gallo – guardiamo tutti con interesse, curiosità e ammirazione. Luca Colombo intende regalare a Messina e al suo Stretto un’occasione per fare conoscere al mondo le sue bellezze paesaggistiche e noi gli siamo grati anche per questo”. Ha aggiunto l’Assessore Minutoli “Su richiesta di Antonio Musicò, che ancora una volta dimostra di essere molto vicino al mondo dei motori e alle attività cittadine, abbiamo supportato questo evento che riveste parecchi significati sotto l’aspetto sportivo, turistico e ambientale. Ci siamo adoperati affinché sabato tutto avvenga nella massima sicurezza ed io, da appassionato di moto, non posso che accogliere l’iniziativa con grande favore”. Per il centauro milanese è un grande onore essere a Messina e provare ad attraversare lo Stretto, considerandola un’ impresa non facile e ancora più avvincente dei suoi due record precedenti. Ringrazia il Sindaco De Luca, gli Assessori e il Comune di Messina che hanno accolto a braccia aperte questa nuova avventura. All’iniziativa hanno collaborato anche gli Assessori Enzo Caruso e Dafne Musolino.