top of page

Statistiche e curiosità dopo la 7ª giornata di Serie A

Anche la 7ª giornata di Serie A si è conclusa e quasi tutte le big sono riuscite a vincere tranne la Juventus. Vlahovic e compagni sono stati fermati al Gewiss Stadium dall'Atalanta sullo 0-0. Napoli e Inter hanno vinto e dominato rispettivamente contro Lecce e Napoli entrambe con il risultato di 4-0. Vittoria anche del Milan per 2-0 su una Lazio poco in partita: Pulisic e Okafor, due dei tanti nuovi acquisti dei rossoneri hanno deciso la partita. È ritornata a vincere anche la Roma, 2-0 al Frosinone grazie ai gol di Lukaku e Lorenzo Pellegrini. Tuttavia, anche dopo quest'ultimo turno di Serie A sono venuti fuori alcuni dati statistici interessanti da analizzare.


Partiamo da Lautaro Martinez, sempre più leader dell'Inter. Il Toro ha siglato 4 gol nella sfida contro la Salernitana nonostante sia entrato in campo soltanto nel secondo tempo. Grazie alle reti segnate all'Arechi, Lautaro è diventato il terzo giocatore della storia dell'Inter in grado di segnare almeno 9 gol nelle prime 7 partite di Serie A. Completano il podio Boninsegna con 9 realizzazioni nella stagione 1973/1974 e Angelillo con 14 nell'annata 1958/1959. Sempre Lautaro è stato il primo giocatore cha da subentrato è riuscito a segnare 4 gol nel campionato italiano nell'era dei 3 punti.


Riccardo Orsolini del Bologna ha vissuto un weekend speciale: tripletta all'Empoli e una grandissima prestazione che ha fatto gioire anche tutti i suoi fantallenatori. L'attaccante rossoblù, grazie alle 3 reti rifilate alla formazione di Andreazzoli, è diventato il secondo giocatore a trovare il gol in 6 stagioni consecutive con la maglia del Bologna, l'ultimo fu Giuseppe Signori tra il 1998/1999 e il 2003/2004. Rimanendo su Orsolini, gli ultimi calciatori a segnare una tripletta in Serie A con il Bologna sono stati Rodrigo Palacio contro la Fiorentina nel 2021 e Marco Di Vaio nel 2009.


Anche Albert Gudmundsson entra diritto nell'almanacco della 7ª giornata di Serie A. L'attaccante del Genoa è diventato il primo giocatore islandese a segnare più di un gol in una partita in Italia. Spostiamoci a Roma, sponda giallorossa. Lukaku continua a segnare e a far sognare i tifosi. Solo Batistuta ed El Shaarawy con rispettivamente 6 e 4 gol hanno segnato di più del belga nelle prime 5 presenze in Serie A. L'attaccante ex Inter in 6 partite tra campionato ed Europa League ha già raggiunto quota 4 gol. La formazione di Mourinho ha finalmente trovato il suo bomber.


Milan da scudetto e un altro Cruz in Serie A


Grazie alla vittoria sulla Lazio, il Milan ha vinto sei delle prime sette partite in campionato. È la terza volta che succede nell'era dei tre punti ufficialmente partita dal 1994. L'ultima volta i rossoneri centrarono questo traguardo nel 2003/2004 e nel 2021/2022 anno dello scudetto. L'ultima giornata di Serie A ci ha anche regalato un momento Amarcord. Infatti dopo 4908 giorni un altro Cruz ha fatto il suo esordio nel campionato italiano. Dopo Julio Cruz, detto El Jardinero, attaccante che ha giocato nell'Inter e nella Lazio, anche il figlio Juan Manuel ha fatto la sua prima apparizione nella massima serie italiana in Verona Torino.


Pietro Inferrera






Σχόλια


bottom of page