top of page

Tutta la Sicilia ricoperta da una nube di sabbia. Ecco il motivo

L'isola, specialmente nella zona messinese, è stata investita da una nube di sabbia e polvere arrivata direttamente dal vicino deserto del Sahara. La situazione migliorerà in serata

L'arrivo della sabbia e la conseguente situazione climatica africana sono risultati abbastanza evidenti per il sole visibilmente oscurato, il cielo grigio e soprattutto per la scarsa visibilità inoltre le temperature sono alte andando controcorrente rispetto alle medie tipiche del periodo.

Dalle immagini satellitari si puo evincere come lo Stretto sia stato investito dal fenomeno ben noto come "la lupa". Stando alle previsioni meteo, questa situazione nelle prossime ore dovrebbe cambiare, in arrivo infatti forti venti occidentali che spazzeranno via la nube lasciando spazio a un'atmosfera limpida che garantirà un'ottima visibilità.


Ma perché si è formata questa nube mjsta a sabbia? Ce lo spiega nel dettaglio il meteorologo Giuseppe Visalli.



Le dichiarazioni di Giuseppe Visalli

«Nella mattinata odierna potrebbero raggiungersi e localmente superare i 25°C sulla costa tirrenica. Dal pomeriggio rapido calo termico (anche di 10°C) per l’entrata di moderati venti di Ponente. Sarà possibile qualche breve pioggia sparsa.
Oltre a limitare la visibilità il pulviscolo determina una significativa riduzione della qualità dell’aria, aumentando la concentrazione di polveri sottili dannose per l’uomo. In queste ore è quindi sconsigliato effettuare attività fisica all’aperto».


Comments


bottom of page