top of page

"Un posto a tavola": buona la prima!

Tutti a tavola per la prima puntata della nuova trasmissione condotta e diretta da Franco Arcoraci, "Un posto a tavola". Tanti e vari gli argomenti trattati per un dibattito a cuore aperto. Ospiti in studio Giovanni Merrina, l'attore di 'Chiappetta' Tony Morgan e l'Avv. Pasquale Morabito. Un brindisi beneaugurante con un calice di Vino Morgana della casa vinicola Conte Luciese per iniziare ed accompagnare la cena a base di pesce con abbondanti paccheri alla cernia preparati sapientemente dallo chef del Ristorante M'arricriu di Milazzo Raffaele Campo .

Prima domanda a bruciapelo alla partenza per scaldare i motori. "Avv. Morabito, cosa farebbe se fosse eletto sindaco di Milazzo?". La risposta pronta dell'ospite ha riguardato non il 'cosa' ma il 'come', ossia la qualità dei servizi, che è quanto i milazzesi soffrono di più e particolarmente. A quel punto, non si poteva non trattare il tema della mala gestione dell'area pedonale, troppo estesa ad avviso di Arcoraci.

Argomento caldo per la cittadina di Milazzo, punto strategico di comunicazione con le Eolie, il turismo con la necessità di agevolare le attività commerciali, da cui derivano i posti di lavoro, e di istituire un Osservatorio dedicato a questo importantissimo comparto.

Dal serio al faceto, si è passato a parlare dei film di Tony Morgan (60 all'attivo) e dei racconti su Cinema e grandi del settore. Di Nino Frassica si è parlato come di un uomo generoso e di valore. Si è poi anche sollevato il ricordo dell'anchorman più famoso della Sicilia, Rino Piccione. Non sono mancate boutade sulla politica, prima di argomentare sulla gioventù moderna a confronto con i valori delle vecchie generazioni e sulle mamme, e donne, in carriera.

Interessanti gli aneddoti su provini e mondo dello spettacolo. Poi, un tuffo nel mondo del lavoro, grazie alla sapiente introduzione di Franco Arcoraci che non smette di stupire con le sue abilità di conduttore televisivo, neanche quando indossa le vesti di commensale e padrone di casa.

È saltata a galla la traccia mafiosa che ancora sopravvive in alcune frange della società. Amarezza nei commensali di "Un posto a tavola". Al vetriolo, invece, le parole espresse da Franco Arcoraci, poliziotto da trent'anni e profondo conoscitore della materia, che da sempre combatte la mafia. Ha addolcito i toni il volo pindarico sull'arte delle imitazioni.

Infine, immancabile un cenno al tema più amaro per la gente del Sud: il lavoro. Si è conclusa così - in una escalation di emozioni e tra alti e bassi di leggerezza, ilarità e picchi di legittima delusione - la puntata di esordio della trasmissione televisiva a sfondo sociale più vicina alla gente. Il prossimo appuntamento è fissato a giovedì prossimo, alle ore 21, sul canale 89 del digitale terrestre.


Nella foto: (da sinistra) Pasquale Morabito, Tony Morgan, Giovanni Merrina e Franco Arcoraci


Comentários


bottom of page