top of page

Valentina Zafarana: "Le autostrade siciliane gestite del CAS sono ridotte a groviere impercorribili"

Questo è quanto affermato dalla Pentastellata, Valentina Zafarana.

Autostrade ridotte a vere e proprie groviere impercorribili, cantieri che rischiano di bloccarsi a causa dei mancati pagamenti da parte della Regione, e ciò ha avuto ripercussioni dirette sulle ditte che minacciano scioperi, il rimborso del pedaggio di Villafranca Tirrena è bloccato perché il CAS non rendiconterebbe all’Assessorato le richieste arrivate. Questo è quanto afferma Valentina Zafarana, Portavoce del M5S. La portavoce, punta il dito contro la gestione delle autostrade siciliane da parte del CAS.



Le dichiarazione della portavoce M5S, Valentina Zafarana

«Secondo voi, con questo disastro, c’entra qualcosa il contrasto in corso, ormai da mesi, fra l’apparato dirigenziale dell’Assessorato Infrastrutture e il Comitato Direttivo del CAS? Questioni di nomine al vertice del CAS più o meno gradite in assessorato, con il rappresentante del Governo, l’Assessore Falcone, che proprio in questi giorni ha dovuto sconfessare il proprio dirigente generale, che nel frattempo ha, per altri motivi, avviato il processo di decadenza dell’attuale CDA del Consorzio e di nomina di uno o più commissari


Insomma, mentre i siciliani sono costretti a percorrere mulattiere spacciate per autostrade, spesso passando ore interminabili sotto il sole in attesa che si sblocchi questo o quell’ingorgo, i soggetti che dovrebbero lavorare per risolverne i problemi sono in tutt’altre faccende affaccendati, impegnati come sono a scriversi carte bollate di fuoco. Io non so quanto l’ormai prossima campagna elettorale stia avendo un peso su tutta questa situazione, quello che so è che, sicuramente, la gestione delle autostrade portata avanti dal CAS e dell’Assessorato Infrastrutture si può tradurre in un’unica, definitiva, parola: fallimento».

Comments


bottom of page