top of page

Calcio: la Nuova Igea Virtus prepara lo scontro diretto di Domenica contro il Modica

Un match di fondamentale importanza per le ambizioni dei giallorossi, che dovranno fare a meno del "bomber" Isgrò, assente per squalifica.

Cresce l’attesa in vista del big match della quindicesima giornata del girone B del campionato di Eccellenza che, al “Vincenzo Barone” vedrà il Modica Calcio ospitare la capolista Nuova Igea Virtus. Le due squadre, distanziate di un solo punto, si contenderanno non soltanto il successo ma anche il titolo di “Campione d’inverno”, dato che si tratterà dell’ultima giornata del girone di andata.


Il “Vincenzo Barone” è pronto ad ospitare una gara che si annuncia carica di emozioni e di spettacolo calcistico, sia perché metterà a confronto il miglior attacco della stagione (32 reti realizzate dalla Nuova Igea Virtus) con la miglior difesa del campionato (solo 8 le reti subite dal Modica Calcio).


La truppa giallorossa ha preparato la trasferta del "Vincenzo Barone" presso l'impianto in erba sintetica dello "Scirea" di Santa Lucia del Mela. Giallorossi che si presenteranno con il morale a mille, figlio di una prima posizione consolidata dalle ottime prestazioni e da un gioco che convince l'intera piazza. Il tecnico Ferrara dovrà fare a meno del giocatore simbolo, Antonio Isgrò, ma l'Igea ha dimostrato che si può vincere nonostante la sua assenza.


In casa Modica si respira già aria di festa, la dirigenza vuole festeggiare insieme a tutta la città un anno solare che ha riservato grandi emozioni: oltre ad aver festeggiato i 90 anni di vita del sodalizio, il 2022 ha portato nella bacheca modicana il successo nel campionato di Promozione con l’accesso al torneo di Eccellenza ed anche la prima Coppa Italia della storia rossoblu.


Rossoblu che si presenteranno allo scontro diretto contro la Nuova Igea Virtus, con i nuovi rinforzi Daniele Ancione e Demiro Pozzebon. Mentre in casa Igea è fatta per l'arrivo del jolly difensivo Nino Garofalo.






Comments


bottom of page