top of page

CLIMA SICILIANO: LEGGENDA



La leggenda narra che in un bel giorno di primavera il dio Plutone, decise di andare in giro attraverso la Sicilia. Arrivò sui Monti Erei, nei pressi Enna. Vicino al lago di Pergusa scorse una dolce fanciulla che raccoglieva fiori, rimase folgorato dalla sua bellezza e la rapì, trascinandola nel regno degli inferi.

La ragazza si chiamava Proserpina ed era figli di Cerere, dea dell’abbondanza e della fertilità dei campi.

Cerere non trovando più la figlia cominciò a cercarla ma senza alcun risultato, quindi si rivolse a Giove, ma lui non tradì il fratello.

La dea disperata decise di punire gli uomini mandando carestie e siccità. Gli uomini chiesero aiuto a Giove, il quale, ordinò al fratello di restituire Proserpina.

Plutone, maestro d’inganni invitò la fanciulla a mangiare i succosi chicchi di melograno perché una legge divina raccontava che chiunque mangiasse anche solo un boccone mentre era nel regno dei morti, non potesse più tornare sulla Terra.

Giove, mosso a compassione e vedendo cha la giovane aveva mangiato solo sei chicchi, decise che per sei mesi avrebbe vissuto negli Inferi con Plutone e i restanti sei mesi li avrebbe trascorsi sulla Terra con la madre.

Ecco spiegato il motivo per il quale in Sicilia anche se abbiamo quattro stagioni, in realtà per il nostro clima si riducono solo a due!


Comments


bottom of page