top of page

Crolli sul lungomare di Sant'Agata, opposizione al sindaco Mancuso: "Non hai fatto nulla"


Nei giorni scorsi, a seguito di una forte mareggiata, il muro del piazzale “Giuseppe Impastato” ” è crollato e l’intero piazzale è rimasto dissestato. Già nel dicembre 2019 le mareggiate avevano distrutto parzialmente il marciapiede e un tratto del muro. Tant’è che si è reso necessario intervenire quanto prima, aggiornando il progetto preliminare per la difesa di tutto il litorale ricompreso dalla Villa Padre Pio fino alla foce del Torrente Rosmarino;

“Il Sindaco Mancuso, nonostante la criticità della situazione, -scrive il gruppo di opposizione – non ha posto in essere nessun atto al fine di affidare in appalto il finanziamento ereditato dalla precedente amministrazione né ha posto in essere iniziative per evitare il collasso del muro” ; Per tali ragioni i consiglieri di minoranza Puleo, Starvaggi, Brancatelli e Vitale hanno presentato una mozione , che impegna l’amministrazione a provvedere tempestivamente alla realizzazione del progetto esecutivo per il ripascimento della spiaggia, a rischio elevato di erosione R4, per un importo di 5.600 milioni di euro e di predisporre la relativa gara d’appalto. I consiglieri spiegano: che il Comune di Sant’Agata di Militello, con DDG 393 del 27/6/2018, è presente con due progetti ammissibili a finanziamento nel PO FESR SICILIA 2014-2020 Azione 5.1.1 A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera”; che uno dei due progetti ammissibili riguarda il completamento del ripascimento della spiaggia, a rischio elevato di erosione R4, ed è ammesso a finanziamento per un importo di 5.600 milioni di euro”.

Comentários


bottom of page