top of page

Festival del Cinema Italiano, al The Screen Cinemas il film del Regista Arcoraci“Io sono Franchitto”


Il Festival del Cinema Italiano in programma a Milazzo da oggi, 27 settembre al 1 ottobre, si è avviato con il Red Carpet, allestito nei locali del The Screen Cinemas. Da oggi verranno proiettati come da programma consultabile nel sito ufficiale i film in concorso nell'Atrio del Carmine oltre che quelle fuori concorso, come la prima di "Io sono Franchitto" per la quale, proprio oggi, erano presenti diversi attori, registi e produttori .


Attese varie personalità invitate alla rassegna cinematografica più attesa dell'autunno milazzese, che intanto oggi vede presenti, attori del film, comparse e non che, non potevano mancare a questo trepitoso evento rimandato per qualche intoppo di troppo oltre che a causa della pandemia. Presenti Rosario Petix, il regista Tony Gangitano, Giuseppe Pollicino, Pachi Arcella, Ivan Bertolami, Gino Accardo, Pachi Ganzi, Noemi Maria Cognini, Ignazio Senatore, Pino Ammendola, Sofia Fici, Marcello Foti, Daniele Bianconi, Gui Jelo, Ronni Jons, Julio Lope, Turi Giuffrida, Vincet Riotta, Luigi Pane, Lauria Alessio, Alessandra Borgia, Felice Imparato, Mirko Alivernini, Nando Morra e Denodaris. Ad attirare l'attenzione e rendere l'attesa ricca di estro e fascino la sfilata organizzata da Marzio Sindoni e Cinzia Dori che ha impreziosito le modelle e la moda di unici abiti eleganti sul red carpet. 


La macchina dello spettacolo si è messa in moto per la proiezione del film autobiografico “Io sono Franchitto”, una pellicola fuori concorso del regista Franco Arcoraci, neo-direttore del Festival che parla della propria vita precedentemente alla pensione, nei panni di poliziotto nella lotta contro la mafia in Sicilia tra processi, omicidi e la vita di tutti i giorni. 

Nei panni dell’attore protagonista che interpreta il poliziotto Franco D’Onofrio (alias Franchitto o meglio Franco Arcoraci), l’attore Rosario Petix, nei panni della meglie l'attrice e presentatrice Giusy Venuti, di recente sposata con Franco Arcoraci.

La vita di Franco Arcoraci diventa così un thriller poliziesco a breve proiettato nelle sale cinematografiche d’Italia.

La prima , oggi vede la presenza di un vastissimo pubblico in 4 sale



Comentarios


bottom of page