top of page

Italia: stop alla plastica monouso



Da oggi l'Italia stoppa l'uso della plastica monouso in quasi ogni settore produttivo. Infatti, come previsto dal decreto legislativo 196, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 30 novembre scorso, che recepisce la Direttiva Ue "Sup" (Single Use Plastic) del 2019, si dovrà dire addio all'utilizzo della plastica non biodegradabile e non compostabile, e anche agli attrezzi da pesca contenenti plastica. Le aziende produttrici di piatti, bicchieri, cannucce, contenitori e molti altri oggetti dovranno adeguarsi alla nuova direttiva per non incorrere in multe che andranno da 2.500 a 25 mila euro.

Con queste nuove regole si vuole promuovere la transizione verso un'economia green che si basi sul riciclo e sull'utilizzo di materiali innovativi e sostenibili.

Da qui ad un anno, inoltre, il Ministero della transizione ecologica dovrà indicare con un decreto i criteri ambientali minimi per i servizi di ristorazione, con e senza l'installazione di macchine distributrici di alimenti, bevande e acqua, nonché i criteri ambientali minimi per l'organizzazione di eventi e produzioni cinematografiche e televisive.



Credi foto: Lifegate



Comentarios


bottom of page