top of page

La Sen. Musolino a Taormina in difesa del Centro di Cardiochirurgia Pediatrica a rischio chiusura

Dafne Musolino, senatrice di Italia Viva, stamane in visita all'ospedale San Vincenzo di Taormina, nel Messinese, nell'ambito della campagna denominata "Ospedale per Ospedale". Una delle tappe del tour negli ospedali della Sicilia organizzato per valutare, reparto per reparto, la situazione degli ospedali dell’Isola. Nel corso della visita, la senatrice ha manifestato il suo pieno sostegno al Centro di Cardiochirurgia Pediatrica del Mediterraneo - affiliato all'Ospedale Pediatrico "Bambino Gesù" di Roma - che rischia la chiusura. Poi, l'incontro con il Primario Sasha Agati e con il team medicogiornalmente dediti al benessere dei piccoli pazienti.

"In questo contesto, dichiara la senatrice Musolino, ho potuto apprezzare quanto sia importante comprendere le sfide reali che le famiglie affrontano quando i propri figli necessitano di cure specialistiche. È stato toccante osservare madri e padri che, nonostante le difficoltà, trovano conforto nell'affidarsi a un team medico altamente competente. La serenità dei genitori che si fidano pienamente di questa istituzione di eccellenza è davvero emozionante".

Il Centro di Cardiologia Pediatrica del Mediterraneo rappresenta una struttura di eccellenza a livello europeo, leader in Italia per l'assistenza meccanica cardiorespiratoria nei pazienti neonatali e pediatrici. La sua chiusura avrebbe un impatto significativo sulla salute dei giovani pazienti e delle loro famiglie.

La riapertura della Cardiochirurgia Pediatrica presso l'ospedale Civico di Palermo, in collaborazione con il Policlinico San Donato di Milano, potrebbe mettere in pericolo la sopravvivenza del Centro di Taormina, considerati i criteri stabiliti dal decreto Balduzzi per le reti ospedaliere regionali.

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha concesso una "proroga tecnica" di sei mesi, a partire dal primo agosto, della convenzione per il Centro Cardiologico Pediatrico del Mediterraneo tra l'Istituto "Bambino Gesù" di Roma e l'ospedale "San Vincenzo" di Taormina, a seguito delle interlocuzioni con il Ministero della Salute. Nonostante ciò, le sorti del Centro rimangono incerte. Pertanto, la senatrice Musolino ha assunto un impegno prioritario per garantire il supporto necessario a preservare questa struttura di importanza vitale per la salute dei giovani pazienti.

Comments


bottom of page