top of page

Milazzo: Pippo Midili Show con oratoria avvalorata e rancorosa contro avversari e detrattori

La conferenza stampa del Sindaco Midili nei 3 anni di mandato. Parziale flop.

Al Teatro Trifiletti Domenica sera è andato in scena un vero e proprio show del Sindaco di Milazzo dott. GIUSEPPE MIDILI

CHE sia stato spettacolo è indubbio che sia stato proficuo un po’ meno.

Di fronte ad una folta platea, ( molti erano addetti ai lavori) il Sindaco ha scoordinato una serie di importanti realizzazioni fatte durante tre anni di mandato così come peraltro è previsto dalla Legge 142 del 1990, quale dovere di comunicazione ai cittadini del suo operato e della Giunta.

A proposito di Giunta scortese e inappropriato è apparsa la scelta di non fare parlare gli Assessori che forse, per i settori di loro competenza, meglio del Sindaco avrebbero potuto illustrare i progetti realizzati e le Azioni da loro intraprese per il bene comune della Città.

Un errore che si spera, nella prossima occasione di rendiconto ai cittadini, non sia ripetuto.

Ma andiamo ai contenuti della Sua Relazione:


Dalle risultanze della diretta sono risultate ben 9 le cose fatte:

Palazzetto dello Sport – Agibilità per 1.770 spettatori;

Rifacimento platea del Castello;

Rifacimento in atto di Piazza Marconi, zittendo peraltro con buoni argomenti le polemiche dei mesi scorsi);

Mensa Scolastica;

Ripristino Area B cimiteriale;

Apertura bagni Cimitero;

Proroga per altri 3 anni del bonus per giovani imprenditori e nuove start- app;

Illuminazione Olivarella;

Realizzazione Spartitraffico in varie zone della Città;

Un po’ pochino direbbe un cittadino attento e senza alcun pregiudizio politico.

Tanto che che il Sindaco per impolpare il piatto ha annunziato,( solo annunziato) altre nuove future iniziative, dovendosi dunque affidare “ al futuro"; .


Queste le 9 nuove annunciazioni:

Nuove 5 aree pedonalizzate;

Nuova piantumazione di 1200 alberature;

Grande Porto;

Ex Mulini Lo Presti;

Nuova sistemazione P.zza S. Papino;

Nuova sistemazione P.zza S. GIOVANNI;

Nuova sistemazione Piazza S. Antonio al Capo;

Nuova piazza a S. Pietro;

Nuova P.zza a S. Marco.


Un bel pareggio dunque fra le cose fatte e le cose da fare.

Peccato che domenica sera era loccasione per rendicontare solo quanto fatto e non quanto ancora è da fare ( con riserve giustificate sul fatto che tutte realmente si faranno).

Dunque come si diceva un mezzo flop.

Peccato perché il Sindaco, che evidentemente ha ancora qualcosa da imparare ed approfondire in tecniche comunicative, aveva una occasione unica, parzialmente sprecata dalla sua


Nei suoi 124 minuti di esposizione ben 2/3 li ha fatti trascorrere in contumelie verso i suoi avversari politici e detrattori, non riuscendo a contenersi da una serie di plateali offese verso la minoranza che peraltro non ha neppure ringraziato durante il suo intervento.

Ma errore ancor più grave ritengo sia stato nelle sue conclusioni .

Infatti, caro Sindaco, abbarbicandosi sulla sua attuale maggioranza , che ha annunciato si ripresenterà alle prossime elezioni, lei ha mancato occasione per poter allargare per il futuro la sua coalizione, rifiutando, a priori, altre collaborazioni di aree politiche non schierate e di cittadini che non sono per ora accusati con nessuno alleandosi così apporti, specie connotati da civismo e idee liberali che potevano guardare con interesse alla Sua esperienza.

I pesci in faccia che però ha distribuito per tutta la serata, forse ne hanno compromesso, per ora, ogni fattibilità.


F. Arcoraci


Comments


bottom of page