top of page

Ritrovato dopo 48 ore il giovane finito in una scarpata mentre scalava il vulcano Stromboli



Si sono concluse ieri le ricerche del giovane che si era disperso a Stromboli da venerdì scorso. Il 28enne napoletano è stato ritrovato vivo in fondo a una scarpata profonda circa 30 metri arrivatoci scalando la montagna oltre i 400 metri d'altezza autorizzati per il rischio vulcanico. La mobilitazione ha impegnato il Soccorso Alpino e Speleologico, i Carabinieri, i militari della Guardia di finanza arrivati con la motovedetta, i Vigili del fuoco, la Protezione civile, le guide vulcanologiche e volontari isolani.

Il ritrovamento é avvenuto intorno alle 12,30 quando la voce del giovane è stata udita dai soccorritori. Le unità del Soccorso Alpino si sono calate con una fune riuscendo a riportarlo in superficie sano e salvo. Per precauzione, una volta riportato nel centro abitato, il giovane è stato visitato dalla guardia medica. (foto Soccorso Alpino/ANSA)

Comentários


bottom of page