top of page

Sicilia: raggiunto accordo fondi sviluppo rurale.




Raggiunto ieri l’accordo nella Commissione agricole della Conferenza delle Regioni per il riparto dei Fondi per lo sviluppo rurale 2023-2027.


Gli Assessori all’Agricoltura delle Regioni e Province autonome assieme al Ministero delle Politiche Agricole, il quale metterà a disposizione oltre 16 miliardi di Euro in 5 anni per gli interventi di sviluppo rurale a sostentamento degli interventi introdotti nel Piano Strategico della Politica Agricola Comune, hanno finalmente raggiunto l’intesa.


Il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Stefano Patuanelli, si dice soddisfatto dell’intesa raggiunta, auspicando l’approvazione della stessa, da parte della Conferenza Stato-Regioni, a cui è designata la fase conclusiva della programmazione dei fondi comunitari per lo sviluppo agricolo.


L’assessore regionale siciliano dell’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea, Toni Scilla, è così intervenuto sulla questione: “Sarà così possibile attivare i relativi bandi già alla fine dell’estate, dando subito nuove opportunità agli imprenditori agricoli siciliani” e aggiunge: Si tratta di un buon accordo per la Sicilia – aggiunge Scilla – a seguito della maggiore incidenza del cofinanziamento nazionale, dal momento si passa dai circa 2,2 miliardi di euro di spesa pubblica del settennio 2014-2020 ai circa 2,6 miliardi di euro per il settennio 2021-2027. Saranno finanziate, tra le altre, le misure che riguardano l’insediamento dei giovani in agricoltura, gli investimenti nelle aziende agricole ed, ancora, misure specifiche per gli agriturismi e per le strade interpoderali

Comments


bottom of page