top of page

Supercoppa UEFA: Cosa c'è da aspettarsi?



Stasera inizia la nuova stagione europea per quanto riguarda il calcio, e riparte dall'assegnazione del primo titolo stagionale: La Supercoppa UEFA.

Da un lato i vincitori della Champions League, il Chelsea di Tuchel, arrivato a stagione in corso per sostituire Lampard e capace di risollevare il morale e le sorti della rosa dei blues, portando i suoi alla vittoria in finale contro il Manchester City di Guardiola; dall'altro lato il Villareal di Unai Emery, noto vincitore seriale di Europa League, che con i sottomarini gialli ha vinto ai rigori contro il Manchester United di Solskjer, la sua quarta Europa League negli ultimi cinque anni.

Cosa aspettarsi da questa partita? Il Villareal è una squadra coesa, capace di tramutare ogni rischio in occasione, guidata sia da esperti come Raul Albiol, sia da giovani come Gerard Moreno, bomber degli spagnoli fresco di rinnovo fino al 2026. Il Chelsea può contare sul talento di Mount e Pulisic che condividono il reparto avanzato con Werner (in attesa di Romelu Lukaku), inoltre ha la sua forza nel centrocampo, con Kanté e Jorginho capaci di difendere ed impostare l'azione.

Proprio l'italo-brasiliano, qualora il Chelsea dovesse vincere, potrebbe stabilire un primato assoluto: quello di essere triplo campione d'Europa grazie alle vittorie col club (Champions e Supercoppa Uefa) impreziosite dalla vittoria ad Euro 2020 con la Nazionale Italiana.


Vedremo Re Jorginho I d'Europa o l'ennesimo attacco subacqueo del Sottomarino Giallo?


Alessio Caruso


Comments


bottom of page