top of page

Acquedolci, accoltella il compagno dell'ex moglie: arrestato 55enne


Acquedolci - Ha tentato di uccidere il compagno della ex moglie, ferendolo in modo grave ed è stato arrestato in flagranza di reato per tentato omicidio.

Il fatto di sangue è accaduto ieri ad Acquedolci. Un 55enne, all’interno di un esercizio pubblico, si è scagliato contro un 62enne intento a consumare una bevanda, ferendolo con un coltello a serramanico al fianco destro e continuando ad affondare ripetutamente la lama più volte con veemenza, col chiaro intento di uccidere. La vittima è riuscita a sottrarsi alla furia del suo aggressore, il quale si dava alla fuga.

Allertati da alcuni avventori del locale che hanno assistito all’episodio, immediatamente sul posto sono giunti i Carabinieri della Stazione di Acquedolci insieme ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Santo Stefano di Camastra.

Dalla ricostruzione dei fatti, si è subito risaliti all’identità del presunto colpevole, rintracciandolo presso la propria abitazione, dove è stata trovata anche l’arma utilizzata. Dopo le formalità di rito presso la Stazione dei Carabinieri, l’aggressore è stato condotto nella casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

La vittima è stata trasportata all’Ospedale di Milazzo, affidato alle cure dei sanitari per le gravi lesioni riportate. L’uomo, comunque, non sarebbe in pericolo di vita.

Dagli accertamenti del caso si è potuto comprendere il clima in cui il grave episodio è maturato. Il 55enne non avrebbe, infatti, accettato la relazione dell’ex coniuge con il 62enne e, per tale motivo, già in passato si era reso protagonista di altri episodi simili. Per stessa ammissione del responsabile dell’aggressione, il rancore nutrito per tale situazione poteva essere placato solo con la morte del rivale.

bottom of page