top of page

Calcio: al D'Alcontres non si passa, la Nuova Igea Virtus inchioda sullo 0 a 0 la capolista Trapani

La Nuova Igea Virtus certifica il suo ottimo rendimento. I ragazzi di mister Di Gaetano fermano la corsa della capolista Trapani. Pareggio che sta stretto ai giallorossi

Nemmeno la capolista Trapani è stata capace di piegare la Nuova Igea Virtus, la formazione del presidente Massimo Italiano ha imposto il proprio gioco e ha sfiorato anche la clamorosa vittoria.


Il ruolino di marcia igeano resta invidiabile, e alla luce dei risultati della ventinovesima giornata, i giallorossi allungano dulla zona playout, portandosi a +10 sulla quintultima piazza, occupata dal Portici in coabitazione con il Locri.


L'ottimo momento di forma dei gjallorossi, il blasone degli ospiti e la giornata prettamente primaverile, ha regalato una cornice di pubblico d'applausi, oltre 3000 cuori giallorossi hanno assiepato gli spalti del D'Alcontres-Barone, presenti anche un buon numero di supporters granata, in 250 hanno seguito i propri beniamini.



La sintesi

Spettacolo sugli spalti e partita maschia all'interno del rettangolo verde con i giallorossi partiti meglio. Il primo sussolto lo crea l'ex Calafiore che impegna severamente l'estremo difensore granata. Gli ospiti non stanno a guardare e ci provano con una bella combinazione sulla sinistra, tra Balla e Crimi, con quest'ultimo che però non riesce a colpire con forza verso Staropoli che para senza affanno. Igea che spinge, e Trapani che ragiona, ma entrambe non riescono a sfondare le linee. Il primo tempo si chiude a reti inviolate.


Nella ripresa non cambia il canovaccio della gara. Al 60' arivano due buone occasioni per gli ospiti. La prima arriva sui piedi di Kragl ma viene intercettata dalla difesa avversaria, la seconda è il colpo di testa di Bolcano che esce alta sopra la traversa. Al minuto 78' Di Cristina sfiora un incredibile autogol con una deviazione fortuita che stava beffando l'incolpevole Staropoli. All' 80' l'occasione più ghiotta è per i padroni di casa. Sugli sviluppi di una ripartenza, Ujkaj devia sulla sua sinistra il tiro di Biondo e sulla ribattuta di Di Piedi a salvare il Trapani ci pensa Marco Crimi che piazzato sulla linea di porta calcia a botta sicura e spazza via il pallone. Questa è stata l'ultima emozione di una partita ad alta intensità agonistica, ma povera di gol. Uno 0 a 0 che comunque sta bene ad entrambe le compagini, i giallorossi mantengono una classifica tranquilla in chiave salvezza, mentre i granata procedono spediti verso la promozione in Serie C.



Il tabellino


Nuova Igea Virtus: Staropoli, Ferrigno, Biondo (Abbate 84’), Di Piedi, Longo, Ordinez, Trombino (Aveni 94’), Di Cristina, Calafiore (Trovato 73’), Della Guardia, Catanzaro. A disp.: Di Fina, Franchina, Cutrona, Verdura, Leone, Buscetta. All. Di Gaetano.


Trapani: Ujkaj, Pino, Bolcano, Sabatino, Guerriero (Morleo 40’), Crimi, Acquadro (Marigosu 73’), Palermo, Kragl (Bollino 65’), Cocco (Montini 79’), Balla (Convitto 56’). A disp: Antonini, Liepins, Bova, Gelli. All. Torrisi.


Arbitro: Andrea Bortolussi di Nichelino.

Assistenti: Fabrizio Cozza Paola e Leonardo Mallimaci di Reggio Calabria.


Ammoniti: Guerriero, Calafiore, Ferrigno, Di Piedi, Bollino. Espulso Di Fina dalla panchina all’82’.




I risultati




Il prossimo turno




La classifica


コメント


bottom of page