top of page

Calcio: la Nuova Igea Virtus cade a ancora, secco 3 a 0 nello scontro diretto di San Luca. Settima sconfitta di fila, gestione "Di Gaetano" disatrosa

Doveva essere la partita della riscossa, e invece è stata la partita della conferma. Settima sconfitta consecutiva e giallorossi inguaiati in piena zona play out. Urge un cambiamento

Ennesima sconfitta per i giallorossi di mister Di Gaetano, che cadono anche nello scontro diretto di San Luca. Un 3 a 0 che non ammette repliche, e una classifica che inizia a preoccupare seriamente tutta la piazza Barcellonese.


Settima sconfitta di fila, che fa precipitare i giallorossi al quartultimo posto in classifica. La dirigenza deve reagire davanti a questa "tragedia sportiva", una squadra che nella prima parte di campionato entusiasmava rischia di trasformarsi in una cenerentola.


Il cambio di allenatore non ha dato gli effetti sperati, ma anzi, ha distrutto una bellissima realtà. Bisogna guardare in faccia la realtà, la scelta di puntare su Di Gaetano, si è rivelata un clamoroso fallimento.


Molti tifosi chiamano il ritorno di Mister Pasquale Ferrara, o quantomeno un cambio in panchina. Saranno giorni delicati a Barcellona, perché oggi il rischio retrocessione c'è tutto, e come se non bastasse, domenica i giallorossi ospiteranno la corazzata Siracusa.


Per quanto ne concerne la partita di oggi, si è vista la solita Igea, una squadra che ci prova, ma non riesce a concretizzare. La partita inizia subito in salita per i giallorossi, infatti, il San Luca si porta in vantaggio grazie al gol di Romero al 1° minuto di gara.


Con Calafiore prima e Longo poi i giallorossi hano avuto due opportunità di impattare nel finale di primo tempo. L'Igea spinge e gli avversari segnano, infatti, Pelle trova il raddoppio dopo un'incertezza del portiere igeano La Rosa. Stesso copine nella ripresa, l'Igea è annichilita e i padroni di casa chiudono il match col terzo gol che arriva nel finale grazie alla rete di Kranauskas.

Kommentare


bottom of page