top of page

Calcio: perentorio 4 a 0 della Nuova Igea Virtus ai danni del Locri. Longo autentico mattatore con una tripletta

Show della Nuova Igea Virtus, 4 a 0 senza storia ai danni del Locri. I giallorossi hanno festeggiato, come meglio non si poteva, la matematica salvezza davanti al proprio pubblico

La Nuova Igea Virtus continua ad incantare, nonostante la salvezza raggiunta aritmeticamente la scorsa domenica, i ragazzi di mister Di Gaetano mantengono alta la concentrazione, infliggendo una dura lezione al Locri. Il 4 a 0 non ammette repliche, giallorossi perfetti, trascinati da uno splendido Seba Longo, autore di una magistrale tripletta.


Il D'Alcontres-Barone si è dimostrato, ancora una volta, un autentico fortino nel girone di ritorno. In 7 partite tra le mura amiche, i giallorossi hanno conquistato la bellezza di 19 punti su 21 disponibili (6 vittorie e 1 pareggio, contro il Trapani capolista). La spinta dei propri supportes ha fatto la differenza anche ieri, nonostante il gran caldo, lo stadio ha regalato una degna cornice di pubblico.



La sintesi

I giallorossi partono subito forte, schiacciando sull’acceleratore con il bomber Sebastiano Longo che piazza due gol da rapace nella prima frazione, prima entra in area e tira una staffilata sul secondo palo, e subito dopo ruba palla con astuzia ed in caduta la insacca. Si chiude così la prima parte di gara i padroni di casa sono padroni del gioco e delle occasioni da rete.


Secondo tempo che si a pre sulla falsa linea del primo, con l'Igea riversata in avanti con l'intento di chiudere la partita. Ci pensa ancora Longo, che scaglia un destro terrificante all'incrocio dai trenta metri. Con questa tripletta il bomber barcellonese sale a quota 16 reti in campionato. I calabresi reagiscono con alcune azioni d’attacco che non impensieriscono Staropoli e compagni. Subito dopo arriva anche il poker giallorossi grazie a di Di Piedi che sfrutta un bel cross di Franchina, capitano giallorosso in questa gara.


Domenica la Nuova Igea Virtus è attesa dalla Sancataldese a caccia dei punti per la matematica salvezza e dopo la sosta è previsto il gran finale con il confronto che vedrà scendere in campo la nobile decaduta della F.A. Reggio Calabria, costituita dalle polveri della Reggina.



Tabellino

NUOVA IGEA VIRTUS: Staropoli; Di Cristina, Triolo, Ferrigno; Franchina, Trovato, Abbate, Catanzaro; Trombino, Di Piedi, Longo. Allenatore: Di Gaetano.


LOCRI: Colella; Morro, Davide Aquino, Vincenzo Aquino, Cuzzilla, Lucà, Chiricosta, Larosa, Pipicella, Leveque, Costa. Allenatore: Panarello.


MARCATORI: 8′, 28′, 55′ Longo, 77′ Di Piedi


ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco (assistenti Masciello e Infante).



I risultati


La classifica


Il prossimo turno


Comments


bottom of page