top of page

Castelbuono e DiVino Festival, il borgo - fortezza enogastronomica dal 28 al 30 giugno: 200 cantine, cabaret e focus dal Moscato al Chianti all’Etna

Paolo Belli, Beppe Convertini, Oscar Farinetti, Povia, Chris Clun, 3 masters of wine e circa 200 cantine. Questi gli ingredienti per rendere Castelbuono, in provincia di Palermo nel cuore delle Madonie, la capitale enogastronomica siciliana.

Il borgo medievale di Castelbuono si prepara ad ospitare, dal prossimo 28 al 30 giugno, la 18° edizione del DIVINO FESTIVAL, un evento imperdibile per gli amanti del buon cibo e del vino. La manifestazione offrirà un ricco programma di degustazioni guidate, incontri con personaggi di spicco del mondo enogastronomico, premiazioni, masterclass e momenti di intrattenimento. Tra i premiati del 2024 l'attore e conduttore Beppe Convertini.

Un viaggio sensoriale tra i sapori e le eccellenze. Il festival si aprirà venerdì 28 giugno con la MOSTRA SUI BALCONI...il vino nell'arte, a seguire un APERIDIVINO in piazza Castello alle ore 19.30 nel quale Francesco Saverio Russo ci guiderà in una masterclass gratuita, alla scoperta dei profumi e della versatilità delle uve Moscato e Brachetto, in collaborazione con i Consorzi per la Tutela dell'Asti e dei Vini d'Acqui, alle 21.30 lo spettacolo comico UNA PIAZZA PER DUE con Chris Clun e Simone Riccobono, si conclude la prima giornata del DiVino Festival con il concerto di Povia che avrà inizio alle 22.30.

Sabato 29 giugno, gli enoappassionati potranno immergersi in un'esperienza sensoriale unica grazie alle degustazioni guidate condotte da Masters of Wine. Alle 11, nel ristorante Il Palazzaccio, si terrà una degustazione guidata sui vini del Chianti, a cura di Francesco Saverio Russo in collaborazione con il Consorzio del Chianti Rufina, attraverso le diverse sfumature, arricchite dall'abbinamento con il delizioso prodotto DE.CO Castelbuonese: "purpett d'uova ca sarsa".

Nel pomeriggio, alle 17, Riccardo Gabriele e Francesco Saverio Russo accompagneranno i partecipanti in un viaggio alla scoperta delle aziende vinicole La Regola, Michele Satta, Fattoria di Fibbiano, Pietroso, Spalletti, Colonna di Paliano, Querceto di Castellina e Podere Forte.

Alle 18, Oscar Farinetti ritornerà a Castelbuono per presentare il suo ultimo libro, "10 mosse per affrontare il futuro. Una vita nuova attraverso il piacere e la bellezza".

La serata proseguirà con il Gran Galà di Premiazioni, un evento dedicato ai migliori talenti del mondo enogastronomico.

Domenica 30 giugno, la giornata conclusiva della kermesse, si aprirà alle 10.30 con un'esclusiva Colazione dei Campioni dedicata alle cantine dell'Etna, con la partecipazione di Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo per la World Sommelier Association e Pietro Russo, Master of Wine 2024.

Dalle 16.00 alle 21.30, il chiostro di San Francesco ospiterà una grande degustazione con i vini di circa 200 aziende vitivinicole siciliane, italiane e straniere.

Un'occasione per scoprire il territorio e le sue eccellenze. Alle 21.30, in piazza Castello degustazione di Testa di Turco, dolce tipico Castelbuonese, e poi gran finale con la Lab Orchestra di Massimo Minutella e PAOLO BELLI Special Guest. 

La diciottesima edizione del Divino Festival si materializza grazie all'impegno di un gruppo di giovani siciliani con il contributo del Comune di Castelbuono, ARS, gli Assessorati Regionali alle Attività Produttive, Beni Culturali e Identità Siciliana, dell'Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e grazie agli sponsor RCR e Giaconia.

Per maggiori informazioni e per prenotare le degustazioni e gli eventi, è possibile scrivere all'indirizzo associazionebazartsicilia@gmail.com.

留言


bottom of page