top of page

Controlli dei Nas ad aziende olearie: denunce a Messina e Ragusa

La campagna di controlli nel settore oleario è stata condotta tra novembre e dicembre.


Sono state 1.250 le ispezioni agli addetti della filiera olearia condotte dai carabinieri dei Nas d'intesa con il Ministero della Salute. Sono state appurate situazioni di irregolarità presso 256 aziende ed esercizi commerciali. Le persone denunciate alle Autorità Giudiziarie sono state 26 principalmente per reati di frode in commercio e vendita di prodotti alimentari non genuini.


Gli imprenditori sanzionati sono stati 202 per aver commesso infrazioni amministrative per un totale di 189 mila euro, a causa della carente pulizia e manutenzione degli impianti e delle aree di lavorazione, l’omessa applicazione delle procedure di tracciabilità e di registrazione dell’olio prodotto, in alcuni casi associati con lo stato di abusività dei frantoi.


Sono state sospese 22 attività ed eseguito il sequestro di oltre 46 mila litri di olio non censito o dichiarato di qualità superiore rispetto alla realtà. Nel corso dell’ispezione, eseguita presso un frantoio oleario di Messina, sono stati sequestrati 800 litri di prodotti oleari, stoccati in contenitori anonimi, privi di indicazioni della tracciabilità e all’origine.

Comments


bottom of page