top of page

GRETA THUNBERG: FERMARE LA COLONIZZAZIONE DELLA LAPPONIA


FOTO: LA REPUBBLICA


Ennesima protesta della giovane attivista Greta Thunberg. Questa volta si è schierata a fianco degli allevatori di renne del Gàllok, i Sami.

La protesta ha avuto inizio quando il mese scorso il governo svedese ha approvato un progetto, presentato dalla società britannica Beowulf, per la possibile apertura di una miniera di ferro nel nord della Svezia.

Se da un lato lo stesso progetto potrebbe creare tra i 250 e i 300 posti di lavoro, dall’altro il sito prescelto metterebbe a grave rischio la popolazione di circa 80mila persone dei Sami, dediti all’allevamento di renne, di caccia e di pesca, quindi la cultura e la sopravvivenza di un popolo e di compromettere in maniera importante l’ambiente e la biodiversità.

"Noi crediamo che il clima, l'ambiente, l'aria pulita, l'allevamento delle renne, i diritti della popolazioni indigene ed il futuro dell'umanità debbano essere delle priorità rispetto al profitto a medio termine di una società", ha detto l'attivista in un messaggio diffuso in inglese. "Il governo svedese deve fermare la colonizzazione della Sapmi", ha aggiunto Thunberg, usando il termine in cui la lingua Sami definisce la Lapponia.

Comments


bottom of page