top of page

L’Asp di Messina stabilizza 69 lavoratori ex Asu con contratti a tempo pieno e indeterminato


La soddisfazione del commissario Alagna e dei dipendenti


Nella giornata di ieri sono stati stabilizzati dall'Asp di Messina, dopo l’esito positivo della procedura selettiva, che i dipendenti hanno superato regolarmente, 69 lavoratori ex Asu. Con provvedimento del commissario straordinario Bernardo Alagna, l’Azienda sanitaria ha provveduto ai relativi contratti di lavoro che da “precari” diventano finalmente a tempo pieno e indeterminato, già a partire dal prossimo mercoledì 1° giugno. “ Sono particolarmente soddisfatto di questo importante passo in avanti - ha commentato Alagna - per i lavoratori e le loro famiglie, che attendevano questo salto di qualità, ora finalmente portato a termine dal nostro ente. Bisogna continuamente investire nelle risorse umane che migliorano la qualità dei servizi, delle attività e dell’assistenza all’utenza realizzati quotidianamente da aziende sanitarie come la nostra, che coinvolge un’area metropolitana molto ampia e capillare, dunque ha bisogno di personale qualificato e con esperienza. Auguro un buon ingresso definitivo nella grande famiglia dell’Asp a tutti i nuovi dipendenti e un buon lavoro sperando di fare sempre di più e sempre meglio nell’interesse della collettività”.

Comentarios


bottom of page