top of page

Messina. Dichiarazioni di Daniela Bruno, neo commissaria provinciale della Lega




A seguito del nuovo incarico di commissaria provinciale della Lega, l’ex assessore provinciale messinese Daniela Bruno, prendendo il posto di Antonio Catalfamo, rilascia delle dichiarazioni anche in merito alle motivazioni date all’adesione al partito della Lega, avvenuto anni fa e che attualissime, si instaurano dentro i programmi politici per il rilancio del territorio.

“ Per chi mi chiede perché anni fa ho aderito alla Lega rispondo che sono stanca di vedere figli che vanno via da questa terra per poter costruire un futuro dignitoso in realtà dove proprio la Lega ha saputo creare sviluppo, lavoro, servizi ed innovazione! Penso sia un modello da esportare…concretezza ed efficienza che non trovo a queste latitudini!”

Esordisce così Daniela Bruno che si dichiara cogliere con entusiasmo il grandissimo impegno cui intende assolvere con solerzia e dedizione nei confronti della sua Messina, insieme a tutti coloro che la affiancheranno durante questo percorso, soprattutto per affrontare le importanti ed imminenti sfide elettorali che si attendono, a partire dalle elezioni amministrative.

“ Ringrazio Matteo Salvini ed il segretario regionale della Lega Sicilia on. Nino Minardo per la fiducia accordatami, riconoscendo grande valore alla mia militanza”. Ha continuato la Bruno ringraziando anche il predecessore on. Antonio Catalfamo, nel ruolo di responsabile provinciale del partito, per il lavoro fin qui svolto. “Continuerò a lavorare per il mio partito con la determinazione e la passione, che mi hanno sempre contraddistinta, per rispondere all’esigenza di rilancio del mio territorio attraverso il modello di sviluppo concreto ed operativo già realizzato dalla Lega in altre realtà territoriali“. Ha concluso la neo commissaria della Lega.

bottom of page