top of page

Milazzo, tra i lavori d’aula, interrogazioni sul Torrente Mela e l’area dell’ex tiro a volo



Torrente Mela, interrogazione del consigliere Foti

Il consigliere comunale Antonio Foti ha presentato un’interrogazione riguardante la messa in sicurezza del Torrente Mela. L’esponente politico chiede al sindaco e all’assessore ai Lavori Pubblici di conoscere lo stato e l’andamento dei lavori di intervento di messa in sicurezza del Torrente. Nel corpo dell’interrogazione riprese le viarie deliberazioni di Consiglio Comunale in cui si sono affrontate le varie problematiche sul tema alluvione.

Dopo il dibattito e gli argomenti discussi in aula nell’ottobre 2021 – afferma Foti - riportiamo nuovamente la questione in Consiglio Comunale. Trattasi di un’opera fondamentale per la tutela di una porzione del nostro territorio che ha presentato negli anni problematiche di dissesto idrogeologico, considerate le alluvioni degli scorsi anni. Un intervento, su una zona della nostra città che presenta fragilità oggettive, utile a mettere in sicurezza i residenti del quartieri di Bastione.


Proposta del consigliere Doddo per valorizzare l’area dell’ex tiro a volo


Il consigliere comunale Pippo Doddo ha presentato una interrogazione al sindaco per chiedere di intervenire nell’area che un tempo ospitava il tiro a volo e che oggi si trova in condizione di forte degrado ed abbandono. Doddo propone la demolizione del fatiscente fabbricato e la realizzazione di un’ampia area “arricchita da numerosi elementi di arredo urbano e da una installazione artistica moderna che potrebbe essere denominata “saluto al sole”. “ Questo monumento tecnologico – comunica il consigliere – consisterebbe in una piattaforma di circa 20 metri di diametro posta alla stessa altezza della pavimentazione circostante, composta da pannelli fotovoltaici protetti da pannelli di vetro multistrato, in grado di alimentare degli accumulatori di energia elettrica per il funzionamento di pannelli led, integrati nella piattaforma stessa, che creerebbero così uno spettacolo notturno di luci colorate. I pannelli fotovoltaici, inoltre, alimenterebbero i servizi che l’Amministrazione vorrebbe inserire per arricchire l’arredo (fontane con giochi d’acqua, pubblica illuminazione).

Comentarios


bottom of page